Inter, Inzaghi può sorridere: allarme rientrato

Inzaghi e i tifosi possono fare un sospiro di sollievo. Il giocatore nerazzurro sta meglio e non dovrebbe avere ulteriori problemi fisici.

La straripante vittoria nel recupero della ventunesima giornata contro l’Atalanta porta l’Inter a +12 sulla Juventus. Il 4-0 ai danni dei bergamaschi sembrerebbe aver messo un sigillo sulle sorti del campionato anche se mancano parecchie giornate. I nerazzurri viaggiano ad una velocità impressionante ottenendo risultati e macinando un gioco bello da vedere. La squadra è compatta e tutti i suoi componenti hanno in mente un unico obiettivo: vincere ogni partita per arrivare il prima possibile alla matematica vittoria dello scudetto.

L’ennesima grande prestazione di ieri sera è stata festeggiata da squadra e tifosi sotto la curva nerazzurra, la quale ha incitato i suoi dal primo all’ultimo minuto. L’unica nota dolente della serata è stata l’uscita anzitempo di un giocatore che ha fatto preoccupare Simone Inzaghi e l’intero staff. L’apprensione è alta anche in vista delle prossime gare tra cui il ritorno di Champions League in Spagna contro l’Atletico Madrid. Secondo quanto emerso nelle ultime ore, però, il nerazzurro starebbe meglio e non dovrebbe aver riscontrato problemi seri.

Sospiro di sollievo: Frattesi sta meglio

Frattesi non avrebbe riscontrato nessun tipo di problema dopo essere uscito al 73′ nella gara di ieri contro l’Atalanta. Il centrocampista italiano è entrato al minuto 62 per sostituire Mkhitaryan e ha segnato anche la rete del definitivo 4-0. Subito dopo il gol, Frattesi ha chiesto il cambio per un problema fisico e al suo posto è entrato Klasseen. All’uscita dal terreno di gioco aveva detto di aver sentito qualcosa all’altezza dell’adduttore facendo preoccupare l’allenatore. Nella giornata di oggi Frattesi starebbe meglio e non ha avvertito nessun tipo di dolor

Frattesi sta meglio
Frattesi sta meglio: nessun dolore nell’allenamento di oggi (LaPresse) – SpazioInter

Il nerazzurro, dunque, non è stato sottoposto a nessun test e ciò verrà fatto solo nel caso in cui dovesse avvertire qualche fastidio nei prossimi giorni. Oggi si è allenato secondo un piano personalizzato e, se non dovessero esserci riscontri negativi anche domani, potrebbe rientrare tranquillamente in gruppo ed essere convocato in vista della prossima giornata di Serie A. Lunedì 4 marzo arriva il Genoa di Gilardino a San Siro e Inzaghi vuole prendersi altri 3 punti volendo contare su tutta la sua rosa.

Frattesi, anche se spesso parte dalla panchina, è una pedina importante per questa Inter. Ogni volta che è stato chiamato in causa ha sempre risposto presente mettendo a segno anche qualche gol come accaduto ieri nei sui 11 minuti in campo.

Impostazioni privacy