Inter-Atletico Madrid, doppio cambio per Inzaghi: la probabile formazione

Inzaghi conferma i veterani per l’importante sfida contro l’Atletico Madrid: Matteo Darmian e Federico Dimarco tornano in campo.

L’Inter si prepara per uno degli appuntamenti più importanti della stagione: l’ottavo di andata contro l’Atletico Madrid, che illuminerà San Siro martedì 20 febbraio dalle ore 21.

Sembra che il tecnico nerazzurro abbia già definito il suo undici di gala, optando per la continuità: dopo il mini-turnover contro la Salernitana, Simone Inzaghi, come riportato da TuttoMercatoWeb, ha deciso di non apportare alcuna variazione al suo undici titolare, ad eccezione dell’infortunato Acerbi, sostituito da de Vrij.

I ritorni nell’undici iniziale vedranno Matteo Darmian e Federico Dimarco, che prenderanno i posti, rispettivamente, di Dumfries e Carlos Augusto, entrambi autori di prestazioni eccellenti nell’ultimo match. Il rientro di Darmian e Dimarco porterà freschezza e versatilità alla squadra, essendo entrambi giocatori duttili in grado di coprire più ruoli sul campo. La loro presenza sugli esterni offrirà maggiore solidità difensiva e pericolosità in fase offensiva, fondamentali per affrontare una squadra dal calibro dei Colchoneros di Simeone.

Dunque, la scelta di Inzaghi dimostra una grande fiducia nei confronti dei suoi giocatori, puntando sulle certezze e sulle prestazioni recenti. Non ci saranno grandi sorprese, ma la conferma dei “soliti noti” che hanno dimostrato di meritare la fiducia del tecnico con prestazioni di alto livello.

Il resto della formazione: le probabili scelte

Il resto della formazione vede Sommer confermato in porta, mentre Pavard e Bastoni, con De Vrij, comporranno la linea difensiva. Ai lati del centrocampo ci saranno Mkhitaryan e Barella, con Calhanoglu al centro. L’attacco sarà guidato dalla coppia composta da Marcus Thuram e Lautaro Martinez.

Inter-Atletico Madrid, Inzaghi scende in campo con i veterani
La ThuLa (LAPRESSE) – SpazioInter.it

Davide Frattesi, intanto, partirà dalla panchina, pronto ad essere il probabile primo cambio tra i titolari.

Da oggi, via alla preparazione con le consuete sessioni video. Lunedì la squadra si allenerà a mezzogiorno, seguendo la routine abituale per le partite casalinghe in Europa senza ritiro, per poi riunirsi martedì mattina ad Appiano per la rifinitura.

La decisione di Inzaghi di confermare i protagonisti del recente successo evidenzia la fiducia nella squadra e il desiderio di continuare sulla strada del buon momento. L’ottimismo è palpabile nell’ambiente nerazzurro, con i tifosi che sperano di trionfare anche in Europa. Resta da vedere se la continuità porterà i risultati desiderati contro un avversario come la seconda squadra di Madrid, autrice fin qui di una stagione eccezionale. Una cosa è certa: l’Inter è determinata, nelle gambe e nella testa, a lottare fino alla fine in ogni competizione in cui è impegnata.

Impostazioni privacy