Media House Inter, parla Monzani: “Vogliamo essere un brand culturale non solo di calcio”

Roberto Monzani, Media House Director dell’Inter, ha raccontato come i nerazzurri si sono mossi per la trasformazione del proprio brand.

Questa sera l’Inter scenderà in campo per giocarsi il primo trofeo sul suo 2024. A contendere la Supercoppa Italiana ci sarà il Napoli di Walter Mazzarri, che in semifinale ha superato la Fiorentina per 3-0. Stesso risultato con i nerazzurri hanno battuto la Lazio nella propria semifinale, senza lasciare scampo agli uomini di Sarri. Per questo motivo la concentrazione deve essere massima e non deve mischiarsi con i pensieri sul campionato, in cui la Juventus ha preso la vetta, vista la partita in meno del Biscione. Incroci tra Supercoppa e Serie A, così come incroci tra passato e presente, con Inzaghi che ha ritrovato la Lazio e con Mazzari che ritroverà l’Inter.

Tuttavia la società nerazzurra non guarda esclusivamente al presente, cercando di impostare il futuro sul retaggio della propria storia. Lo ha spiegato il Media House Director dell’Inter, Roberto Monzani, presente allo Snack Summit Riyadh. Monzani ha sfruttato l’occasione del meeting arabo per parlare del futuro del brand nerazzurro, raccontando come il club si stia muovendo verso una globalizzazione del brand con l’obiettivo di diventare un brand culturale, oltre che calcistico. In particolare Monzani ha iniziato così: “Dal 2017 con la media house stiamo esportando il nostro brand in giro per il mondo. Essere un club amato ci ha permesso di diffondere un brand con più facilita, anche grazie ai social e facendo in modo che si posizionasse il nostro marchio”.

Inter, la diffusione del brand

Dopodiché Monzani si è concentrato su come si muove un marchi che cerca di diventare, neanche a farlo apposta, più internazionale: “Noi continuiamo a veicolare questa trattativa, sono brand che vanno oltre l’Italia e lo stiamo facendo promovendo i nostri contenuti con le lingue locali”. Tutto è partito dal rebranding del 2021, come ha raccontato il Media House Director: “L’Inter per molti motivi ha una grande storia e tradizione, abbiamo fatto passi da gigante per un rebranding di successo. Dal 2021 vogliamo essere un brand culturale e non solo di calcio. Siamo molto di più, facciamo parte di una comunità di valori e persone vere”.

L'Inter ed il rebranding di Monzani
Monzani, le parole sul rebranding dell’Inter – SpazioInter

In chiusura Monzani ha parlato anche del modo in cui ci si avvicina a realtà extra italiane, tracciando un punto della situazione, in sinergia con le idee della Lega Calcio. Infatti Monzani ha detto: “Vogliamo trovare i modi migliori per parlare coi nostri tifosi, l’arabo è la seconda lingua dei nostri social media. La prima lingua è l’inglese, l’italiano addirittura sesta. Celebriamo il ramadan così come il Natale, per noi non ci sono differenze”. A dimostrazione di quanto l’Inter si stia muovendo verso qualcosa di nuovo, così come il sistema calcio italiano. Poi il tempo darà la sua sentenza.

Impostazioni privacy