L’Inter continua a volare: raggiunti Real Madrid e Manchester City

È un Inter stellare quella di Simone Inzaghi. I nerazzurri entrano in una speciale classifica, alla pari di Real Madrid e Manchester City. 

L’Inter continua a prendersi la scena con prepotenza, determinazione e una filosofia di gioco ben definita. I neroazzurri stanno dominando la Serie A, confermandosi anche una della principali squadre da tenere d’occhio nella UEFA Champions League. Grazie al lavoro svolto sul mercato dal duo Marotta e Ausilio, Simone Inzaghi può contare su un organico completo e a dir poco competitivo. La qualità in rosa è tanta, e lo attestano in particolar modo i numeri raccolti sin qui dall’Inter. La formazione nerazzurra è in testa alla classifica di Serie A con il miglior attacco e la miglior difesa del campionato: sono ben 49 i gol siglati e appena 10 le reti subite.

L’Inter vive un momento idilliaco, sia sul piano della forma che in termini di risultati. L’ennesima conferma è arrivata in Arabia Saudita, in occasione della semifinale di Supercoppa Italiana contro la Lazio di Maurizio Sarri. A margine della sfida contro i biancocelesti, la squadra nerazzurra è riuscita a mettere le mani su un particolare traguardo, raggiungendo Real Madrid e Manchester City in una speciale classifica.

L’Inter raggiunge Real Madrid e Manchester City

La partita contro la Lazio è servita all’Inter di Simone Inzaghi non solo per strappare un pass di sola andata per la finale di Supercoppa Italiana contro il Napoli, ma anche per raggiungere uno speciale traguardo. Con la rete di Marcus Thuram nella semifinale contro la Lazio, l’Inter è entrata di diritto in una particolare classifica, raggiungendo Real Madrid e Manchester City.

Secondo i dati raccolti da ‘Opta’, la squadra nerazzurra allenata da Simone Inzaghi è entrata nella top 3 delle società con ben tre calciatori in doppia cifra nei maggiori cinque campionati europei 2023/2024: Lautaro (20), Çalhanoglu (11) e Thuram (10). Inoltre, con il gol rifilato alla Lazio, Marcus Thuram è diventato il secondo calciatore francese dell’Inter a segnare in una edizione della Supercoppa Italiana, dopo Patrick Vieira (doppietta il 26 agosto 2006 contro la Roma).

La squadra nerazzurra si gode il momento e non ha alcuna intenzione di fermarsi, andando a caccia di nuovi record da stabilire. La formazione lombarda è in testa alla classifica di Serie A e con un pass per gli ottavi di Champions League, dove incrocerà l’Atletico Madrid. Ma prima di riprendere il cammino sia in ambito nazionale che europeo, l’Inter ha una Supercoppa da mettere in bacheca.

L'Inter entra in una speciale classifica
Speciale traguardo per l’Inter: nerazzurri alla pari di Real Madrid e Manchester City – (LaPresse) SpazioInter.it

L’Inter vola in finale di Supercoppa: eguagliato il Milan

Con la vittoria conquistata ai danni della Lazio, l’Inter ha messo le mani sulla 12esima finale di Supercoppa Italiana nella sua storia. I nerazzurri, di fatto, hanno eguagliato i rivali storici del Milan, posizionati al secondo posto. Solo la Juventus ha fatto meglio di entrambe le milanesi, con 17 finali raggiunte. 

L’Inter ancora ha volta ha dimostrato il motivo per cui è in testa alla classifica della Serie A, annichilendo la Lazio senza nemmeno mostrare particolari affanni. I nerazzurri si sono guadagnati con merito un biglietto di sola andata per la finale di Supercoppa, trofeo che i ragazzi di Inzaghi contano di vincere per la terza volta consecutiva per attestare il loro dominio anche in quest’altra competizione nazionale.

Impostazioni privacy