Doppia tegola in Supercoppa: saltano la finale

Brutte notizie per il tecnico che sarà costretto a fare a meno di due titolari per la finale della Supercoppa Italiana. Tifosi in ansia.

Il Napoli è la prima squadra a raggiungere la finale della Supercoppa Italiana. I campioni d’Italia hanno battuto la Fiorentina per 3-0 grazie al gol dell’ex nel primo tempo di Giovanni Simeone e alla doppietta nella ripresa di Mattia Zerbin. Ora i ragazzi di Walter Mazzari possono prepararsi a guardare dal divano l’altra semifinale tra Inter e Lazio. Dal canto loro la Beneamata cercherà ovviamente di raggiungere la finale in programma lunedì, per provare a mettere in bacheca la terza Supercoppa consecutiva.

I Nerazzurri dovranno quindi prima battere i capitolini e poi cercare di prendersi la coppa ai danni del Napoli. Per quanto riguarda i Partenopei, la serata in quel di Riad è stata senza dubbio più che positiva, ma al tempo stesso non sono mancati gli episodi sfortunati che hanno reso tutto un po’ più agrodolce.

Durante il corso della gara i campani hanno infatti dovuto far fronte prima all’infortunio di Jens Cajuste e poi a quello del nuovo acquisto Pasquale Mazzocchi, sostituito proprio da Zerbin che si è poi rivelato essere l’uomo decisivo per mettere in ghiaccio il risultato e per portare i suoi in finale con una doppietta dopo neanche cinque minuti dal suo ingresso.

Napoli in finale, ma Cajuste e Mazzocchi vanno ai box

Nel giro di quattro minuti gli Azzurri hanno prima perso Cajuste per un problema al flessore al minuto 77 e subito dopo al minuto 81 è stato costretto ad uscire anche Mazzocchi per un affaticamento. Salvo quindi miracoli difficilmente pensabili il centrocampista svedese non potrà prendere parte all’atto finale della Supercoppa Italiana, mentre restano da monitorare le condizioni dell’ex Salernitana. Questa notizia non può che interessare l’Inter di Simone Inzaghi che ovviamente spera di poter incontrare il Napoli il prossimo lunedì.

Supercoppa, saltano la finale
Napoli, Cajuste e Mazzocchi out per problemi fisici (LaPresse) – spaziointer.it

Domani la gara contro la Lazio sarà senza dubbio molto complicata e servirà la massima attenzione per non commettere errori che potrebbero poi rivelarsi decisivi ai fini del risultato finale. L’Inter ha però dimostrato di essere una grande squadra e di aver ormai raggiunto la giusta maturità e i pronostici non possono che pendere a favore dei vicecampioni d’Europa. L’obiettivo è quindi quello di riuscire a sbarazzarsi dei Biancocelesti, per poi mettere nel mirino il Napoli che di certo non può essere del tutto soddisfatto dopo questa sera.

Impostazioni privacy