Lo stop al ‘Decreto Crescita’ non ferma l’Inter: l’affare si chiude, annuncio dopo Capodanno

Inzaghi sorride, Marotta infermabile: colpo vicino alla chiusura nonostante lo stop al “Decreto Crescita”.

L’Inter non molla la presa e dopo aver ufficializzato il rinnovo di Dimarco è pronta a chiudere quello di Mkhitaryan. Rinnovi in casa Inter non di poca rilevanza dato che il gioco di Inzaghi passa essenzialmente tra i piedi di calciatori di questo livello. La dirigenza dell’Inter vuole emanare messaggi chiari e tondi alle pretendenti retrostanti.

Dopo l’eliminazione in Coppa Italia a causa di una straordinaria prestazione di Joshua Zirkzee e di tutto il Bologna di Thiago Motta, la società nerazzurra ha deciso di fare all in per il campionato. La cocente sconfitta davanti a propri tifosi non è stata smaltita del tutto anche perchè erano proprio i calciatori interisti a detenere e dunque a dover difendere gli ultimi due titoli della Coppa Italia vinti contro Juventus nella stagione 2021/22 e Fiorentina nell’ultima (2022/23).

La volontà della dirigenza sarebbe quella di andare a rinforzare i reparti più colpiti da infortuni e problematiche varie che potrebbero complicare il percorso in Serie A, in Champions League ma anche in Supercoppa Italiana, data la nuova formula, in vigore da quest’anno. Alla luce di ciò, Beppe Marotta e Piero Ausilio si sono messi a lavoro per regalare a Simone Inzaghi un acquisto di livello per la gestione dei rincalzi.

Ecco il colpo di Marotta, Inter infermabile

Nonostante l’abolizione del “Decreto Crescita” l’Inter ha avuto la capacità di raggirare quest’ultimo ed agire in maniera indipendente per assicurarsi le prestazioni sportive di un esterno di centrocampo. A causa dei vari e continui problemi fisici dell’ex Juve Juan Cuadrado, la dirigenza nerazzurra ha deciso di virare su altri profili per dare fiato a Denzel Dumfries, tra l’altro anche lui al rientro da un infortunio che lo ha tenuto ai box circa 20 giorni, dopo Napoli-Inter.

Secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport” l’obiettivo interista prende il nome di Tajon Buchanan, in forze al Bruges. Il giovane esterno canadese, classe ’99, è atteso per firmare un contratto che varia intorno a 1,5 milioni di euro. La richiesta del club belga si attorno ai 10 milioni di euro ma le due compagni sarebbero disposte a chiudere a 8 milioni che rispetterebbe le esigenze minime di entrambe.

Buchanan (a sinistra) pronto ad approdare all'Inter, i dettagli dell'operazione
Buchanan (a sinistra) pronto ad approdare all’Inter, i dettagli dell’operazione (ANSA) – SpazioInter.it

Una trattativa destinata a chiudersi dopo Capodanno che potrebbe permettere all’Inter di rinforzarsi seriamente sulla fascia e a Marotta di aver chiuso l’ennesimo capolavoro della sua carriera da direttore sportivo.

 

Impostazioni privacy