L’Inter raddoppia, il piano di Marotta per ‘stracciare’ la Juventus

Calciomercato Inter, Marotta studia i colpi su cui puntare per la finestra invernale di gennaio. Le idee del dirigente nerazzurro sembrano essere molto chiare

Per com’è iniziata la stagione e per come l’Inter sta facendo bene partita dopo partita sia in campionato che in Champions League si era pensato di non fare movimenti troppo importanti durante il mercato invernale di gennaio. L’idea era quella di voler mantenere la squadra salda come si è vista fino d oggi con gli stessi giocatori. Marotta però ovviamente non smette di guardarsi intorno nonostante tutto e alcuni profili sembrano essere molto interessanti.

Un acquisto sarà necessario farlo perché Juan Cuadrado, arrivato quest’estate all’Inter dopo tanti anni alla Juventus, oggi verrà operato in Finlandia a seguito dell’infortunio rimediato e purtroppo dovrà rimanere fuori dal rettangolo di gioco per circa tre mesi. Andando avanti in più competizioni, molto spesso capita che si giochi una partita ogni tre giorni e i nerazzurri non possono permettersi di non avere abbastanza giocatori a disposizione soprattutto visti gli obiettivi prefissati. Quindi uno dei rinforzi che si cercherà assolutamente a gennaio sarà sicuramente per sostituire il giocatore colombiano.

Marotta punta a due obiettivi di mercato: le ultime

Marotta però, oltre a trovare una soluzione per sostituire Cuadrado, vorrebbe cercare di rinforzare anche il reparto offensivo e trovare qualcuno che possa coprire le spalle a Lautaro e Thuram, che prima o poi dovranno pur fermarsi per rifiatare.

Marotta studia due obiettivi
Mercato Inter: Marotta punta a due cambi (lapresse) spaziointer.it

Tornando all’esterno, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport Marotta avrebbe già adocchiato il suo preferito che non arriva dal campionato italiano e si tratta di Tajon Buchanan, canadese classe 1999 del Bruges. L’Inter ha un ottimo rapporto con l’esterno, visto che che è stato seguito direttamente dal d.s. Ausilio già un anno fa durante il Mondiale in Qatar.

Il giocatore ha il contratto in scadenza nel 2025, dunque  pensare ad un’operazione che possa far risparmiare è del tutto impossibile, l’unica cosa che il club potrebbe fare sarebbe quella di anticipare a gennaio quella che poi sarebbe un’operazione da fare durante la sessione di mercato estiva, stessa cosa fatta per Gosens due anni fa. Poi il dirigente nerazzurro vorrebbe cercare di regalare un altro attaccante non un semplice sostituto e per farlo ci vogliono comunque delle cifre importanti da investire. Il quotidiano milanese parla però di una suggestione Muriel che sta segnando a raffica con l’Atalanta: ad oggi appare difficile che i bergamaschi si liberino del colombiano a stagione in corso.

Impostazioni privacy