Inter, è successo ancora: esonero per il tecnico, è ufficiale

Ennesimo esonero per il tecnico che non sembra trovare pace in una carriera ricca senza dubbio di delusioni. Era già successo in passato.

Le carriere degli allenatori possono ovviamente essere ricche di successi, ma anche di forte delusioni. Con il passare degli anni si capisce però quando si ha a che fare con allenatori di livello assoluto e quando invece con allenatori modesti. Durante i suoi anni di storia sulla panchina dell’Inter ci sono stati tecnici che hanno scritto la storia del club, ma anche alcuni che hanno segnato le pagine più buie.

In questi ultimi anni la squadra nerazzurra è senza dubbio tornata a grandi livelli e sotto la guida di Simone Inzaghi la sensazione è che i tifosi nerazzurri possano davvero sognare in grande, sia in Italia che in Europa. Se però si guarda al passato (neanche troppo) ci si ricorda sicuramente di tecnici che hanno avuto un’avventura tutt’altro che positiva nella Milano nerazzurra. Un’annata senza dubbio dimenticabile è quella 2016/17 dove la Beneamata si rende prima protagonista di un mercato di livello (almeno sulla carta), ma poi sul campo dimostra davvero poco.

Alla guida di quell’Inter c’era, almeno i primi mesi, Frank De Boer. L’olandese veniva da molte stagioni alla guida dell’Ajax, con ben quattro campionati vinti, e arriva sulla panchina dei Nerazzurri voglioso di dimostrare il suo valore. L’esperienza si rivela però fallimentare e dopo solo 85 giorni viene esonerato. Ora dopo circa 7 anni la storia non sembra essere molto cambiata.

Ancora un esonero per De Boer: chiusa l’avventura all’Al Jazira

Negli ultimi mesi l’olandese sedeva sulla panchina dell’Al Jazira, club degli Emirati Arabi Uniti. Ufficializzato come allenatore nello scorso giugno, la sua esperienza è già terminata con il club che lo ha esonerato con effetto immediato dopo la netta sconfitta in campionato per 5-1 contro l’Ajman e l’eliminazione nella coppa nazionale per mano dell’Al Wahda. La carriera di De Boer non si ferma però solo a questi due esoneri, nel corso degli anni infatti infatti ha guidato altri club e anche in quei casi non è andata benissimo.

Inter, esonero per l'allenatore
Frank de Boer, ufficiale il suo esonero (LaPresse) – spaziointer.it

Dopo l’Inter l’olandese è infatti arrivato al Crystal Palace e qui la sua esperienza dura anche meno, appena 74 giorni. Nel dicembre 2018 va in MLS all’Atlanta United e qui la sua avventura è sicuramente più positiva, ma in ogni caso termina nel luglio 2020. Dopo pochi mesi diventa a sorpresa ct dell’Olanda e anche in questo caso la sua esperienza termina a giugno dopo l’eliminazione agli ottavi degli Europei per mano della Repubblica Ceca.

Impostazioni privacy