Inzaghi: “Risposta da grande squadra”, poi la rivelazione su Frattesi

Le parole del tecnico nerazzurro ai microfoni di Sky Sport. 

Importantissima vittoria per l’Inter che, grazie ai tre punti ottenuti ai danni dell’Udinese, si vede nuovamente proiettata in prima posizione. Prestazione superlativa degli uomini di Inzaghi, impeccabili dal primo all’ultimo minuto.

La ferocia dello scacchiere interista è impressionante, l’obiettivo del ventesimo Scudetto si fa sempre più concreto. Adesso l’attenzione dei meneghini è rivolta alla gara di Champions League, nonostante sia già arrivata la qualificazione agli ottavi di finale.

Inzaghi suona la carica a Sky: “Dobbiamo continuare così”

Nel post partita di Inter Udinese, ai microfoni di Sky Sport, è intervenuto Simone Inzaghi. Di seguito quanto dichiarato dal tecnico piacentino:

Le parole di Inzaghi nel post partita, SpazioInter (ANSA)

“Temevo questa gara dopo la vittoria dell’Udinese a San Siro. Hanno valori superiori rispetto alla classifica, in mezzo al campo hanno giocatori di qualità ma i miei ragazzi sono stati bravissimi ad interpretarla”.

“Questa è una risposta da grande squadra, dobbiamo concentrarci su di noi e ciò che succede alle altre squadre ci deve interessare relativamente. Siamo abituati a giocare dopo, io e il mio staff dobbiamo incidere sulla squadra del miglior modo possibile. Abbiamo la fortuna di allenare un gruppo che ci dà dentro, dobbiamo continuare così”.

“Sappiamo che il calcio viaggia veloce, giusto godersi queste serate. Abbiamo già ottenuto l’obiettivo degli ottavi di Champions e la qualificazione ai Mondiali per Club. Questo pubblico lo merita, non ci ha mai abbandonato”.

Sul miglioramento di Dimarco e Calhanoglu:” Chiaramente stanno facendo benissimo, mi sembrerebbe riduttivo fare dei nomi. Vedere il secondo gol è bellissimo per un allenatore, c’è un atteggiamento di squadra”.

“Giocare vicino alla porta può aiutare, ma non sempre le partite vanno nella stessa maniera. Gli attaccanti ci devono aiutare, dobbiamo continuare a farlo lavorando il più possibile. Le insidie sono dietro l’angolo”.

“Non sapevo se far partire Frattesi dall’inizio, gli ho detto di star sereno perché lavora benissimo. Ha fatto gol importanti e deve continuare in questo modo. Non ho voluto metterlo per tenerlo in vista della Champions. Non ho intenzione di schierarlo largo a destra”.

Impostazioni privacy