Inter-Udinese, Inzaghi in emergenza: il tecnico riflette con vista Champions

Si riflette in vista dell’impegno casalingo contro la Real Sociedad per prendersi il primato del girone di Champions League.

L’Udinese per continuare a vincere in campionato. Udinese che però arriva a pochi giorni dal grande giorno. L’Inter di Simone Inzaghi ha la grande chance di arrivare prima nel girone di Champions League a discapito della formazione spagnola della Real Sociedad. Tutto questo andrà in scena martedì (12 dicembre) quando a San Siro l’Inter dovrà vincere per arrivare prima e sperare in un sorteggio più “facile” rispetto che arrivare seconda nel girone. Contro l’Udinese, vietato sbagliare. Archiviare subito il match, sarà l’obiettivo dei nerazzurri.

Contro l’Udinese quindi mancheranno De Vrij, Dumfries e Pavard. Tutti e tre, da protocollo, sono ancora ai box. Pavard, come scrive il Corriere dello Sport, potrebbe accelerare i tempi e strappare una convocazione per la prossima giornata di campionato. Alessandro Bastoni resta ancora in dubbio, sembra esser guarito ma l’Inter non ha alcun intenzione di correre ulteriori rischi in fase di recupero. Inzaghi ha bisogno di ritrovare il suo tridente difensivo il prima possibile, anche se c’è da dire che se Sommer ha questi numeri, un po’ di merito va anche dato a chi gioca davanti a lui.

Bisseck nell’undici titolare che affronterà l’Udinese a Milano

Emergenza totale in difesa. Si scrive coì, si legge Bisseck-Acerbi-Carlos Augusto. Inzaghi è costretto a modificare ancora una volta la propria difesa. Ci sono ancora dei punti da chiarire. C’è da capire come sta il colombiano Juan Cuadrado e se verrà rischiato sulla corsia di destra, a quel punto potrebbe anche arretrare Darmian nei tre dietro rilevando Bisseck o Carlos Augusto come braccetto. La partita contro l’Udinese non deve essere un dramma, ma Inzaghi è costretto a ruotare il meno possibile davanti siccome già dietro mancano due terzi del reparto.

Idea Bisseck
Bisseck, la novità di Inzaghi in vista della Champions (LaPresse) – Spaziointer.it

Tutto quindi ruota attorno alle scelte di Inzaghi in vista del grande impegno di Champions League. L’obiettivo in casa Inter comunque resta quello di archiviare il prima possibile la partita contro l’Udinese per poi dedicarsi a non spendere troppe energie e non rischiare ulteriormente di perdere pedine fondamentali in vista dello scontro diretto contro la Real Sociedad. E quindi centrocampo intoccabile (con Frattesi che insegue come sempre una maglia da titolare), così come per il reparto offensivo dove è vietato toccare la ThuLa.

Marotta in tutto questo? Il direttore nerazzurro sta lavorando per portare a Milano un nuovo difensore centrale abile a ricoprire più posizioni, sia centrale che da braccetto laterale. In questo momento l’Inter ha bisogno del rientro di Pavard e di Bastoni il prima possibile. Così facendo Inzaghi potrebbe già dormire meglio siccome si ricostruirebbe un trio decisamente da invidia.

Impostazioni privacy