Ancora guai Inter: problema al flessore, reparto in vera crisi

L’Inter ha perso un pezzo da novanta al Maradona. È uscito per infortunio nel secondo tempo della sfida con il Napoli.

Era chiaro che la sfida tra Napoli ed Inter avrebbe detto tanto sul cammino in stagione di nerazzurri e partenopei. Il campo ha parlato ed ha premiato il Biscione. più bravo nello sfruttare le proprie occasioni. Infatti la partita è stata decisamente aperta nel suo sviluppo nei 90 minuti di gioco, con la freddezza dei nerazzurri che ha fatto la differenza. Così gli uomini di Inzaghi si sono ripresi la vetta della classifica ai danni della Juventus, che aveva vinto venerdì sera con il Monza all’ultimo respiro. Così il Napoli viene raggiunto dalla Roma e scivola fuori, probabilmente in maniera definitiva, dalla lotta Scudetto.

L’Inter era impegnata al momento nel big match del Maradona contro il Napoli. Il risultato è stato estremamente positivo per i nerazzurri, considerando come sia arrivata una super vittoria per 3-0. A referto vanno Calhanoglu, Barella e Thuram, bravissimi nello sfruttare tutte le occasioni che l’Inter ha avuto nella partita. Dunque partita praticamente perfetta per il Biscione, che ha oltrepassato lo scontro diretto pesante contro gli azzurri ed è tornato contemporaneamente in testa alla classifica. Tuttavia c’è una nota dolente in casa Inter nella super partita del Maradona. Infatti Denzel Dumfries è stato costretto ad abbandonare il campo per infortunio durante la sfida e non ci sono buone notizie. Per l’olandese, uscito al 77esimo, si tratta di un risentimento muscolare ai flessori della gamba sinistra.

Inter, si ferma Dumfries

 

Ora l’Inter si trova in una situazione decisamente complicata. In primo luogo perché perde il proprio titolare sull’out di destra, poi perché l’emergenza infortuni sta diventando seria. Infatti Inzaghi non potrà schierare Darmian come esterno destro, perché il difensore Azzurro deve ricoprire il ruolo di braccetto di destra. Inoltre c’è da aggiungere anche il problema di De Vrij, con il difensore olandese che era già uscito al 18esimo del primo tempo per un problema all’adduttore. Per questo motivo Darmian non potrà essere dirottato sulla fascia di destra, che verrà probabilmente occupata da Juan Cuadrado. L’esterno colombiano è il classico sostituto di Dumfries, anche se è appena rientrato da un infortunio.

Il problema resta dietro. Infatti le rotazioni iniziano ad essere risicate, siccome c’è da considerare come siano fuori anche Pavard e Bastoni. Di conseguenza Inzaghi dovrà affrontare il problema con intelligenza, cercando una soluzione al più presto. Le partite da qui a gennaio possono veramente pesare tanto, soprattutto perché la Juve aspetta il Napoli all’Allianz Stadium di Torino. Tanto dello Scudetto passa anche da lì.

Impostazioni privacy