Pericolo Inter, Inzaghi ha un problema: annuncio in diretta

Le ultime dichiarazioni evidenziano un grave problema dei Nerazzurri. La gara di ieri con il Benfica ha confermato tutto

Il match di ieri sera al Da Luz contro il Benfica ha senza dubbio evidenziato note negative e altre positive. Il primo tempo giocato dall’Inter è stato tra i peggiori degli ultimi anni e il passivo di tre reti (tutte segnate dall’ex Joao Mario) è sembrato solo l’inizio di una  vera e propria serata horror. Nella seconda frazione però, sempre con gli stessi undici, è arrivata la reazione degli ospiti che hanno rimesso la gara in equilibrio e nei minuti di recupero solo il palo ha negato la vittoria per 4-3.

Il secondo tempo d’orgoglio è sicuramente un grande segnale che la squadra ha mandato a Simone Inzaghi, ma al tempo stesso non si possono di certo dimenticare i primi 45 minuti del tutto mediocri. Molti hanno incolpato il tecnico piacentino, colpevole di aver stravolto troppo la formazione, mandando troppe seconde linee in campo, altri hanno invece dato gran parte delle colpe agli stessi giocatori che hanno sbagliato totalmente l’approccio, facendosi sorprendere dai portoghesi.

La gara di Lisbona ha inoltre dimostrato, secondo molti, che Inzaghi non possa in realtà contare sulle tanto esaltate (spesso dagli avversari) due squadre. Il giornalista Sandro Sabatini ha infatti sottolineato come al momento via sia una evidente differenza tra i titolari e le riserve nerazzurre.

Sabatini sull’Inter: “Riserve non connesse con i titolari”

Il noto giornalista, intervenuto ai microfoni di Radio Radio, ha commentato l’incontro di Champions League tra i vicecampioni d’Europa e i lusitani, evidenziando come ad incidere notevolmente sulla prima frazione disastrosa degli ospiti sia stato l’approccio del tutto sbagliato:

Le riserve non sono proprio connesse con i titolari. L’approccio dei giocatori è sembrato quello di una squadra che gioca una partita che non conta niente. A Napoli se dovesse esserci bisogno di quelli che hanno giocato a Lisbona, ci sarebbe un approccio ben diverso.

Pericolo Inter, Inzaghi ha un problema
Inter, solo un approccio sbagliato? (ANSA) – spaziointer.it

Secondo Sabatini quindi i Nerazzurri hanno quasi sbolognato la gara, consapevoli che si dovesse tutto decidere all’ultima giornata a San Siro contro la Real Sociedad. Va però ricordato che gli spagnoli hanno pareggiato con il Salisburgo e quindi una vittoria contro il Benfica avrebbe permesso all’Inter di avere due risultati su tre a disposizione per chiudere il girone al primo posto. Ora invece i ragazzi di Inzaghi dovranno obbligatoriamente battere la Sociedad per avere un’urna sicuramente più abbordabile.

Impostazioni privacy