“Non ci vado!”: Inter, il presidente La Russa ci va giù pesantissimo

Il presidente del Senato La Russa ci è andato giù pesante dopo il Derby d’Italia tra Juventus ed Inter dello Stadium.

L’Inter ha chiuso il Derby d’Italia contro la Juventus portando a Milano un punto. Un punto che non va a cambiare le dinamiche della classifica, dove i nerazzurri guardano sempre tutti dall’alto. È vero che il secondo tempo è stato quantomeno piatto, ma gli uomini di Inzaghi sono stati bravi a pareggiarla dopo pochi minuti dal vantaggio di Vlahovic. Così l’Inter si è mantenuta davanti, senza rischiare nulla nella seconda frazione, dimostrando probabilmente di aver agito da squadra consapevole dei propri mezzi. Infatti il campionato è ancora lungo, anche se una vittoria avrebbe messo un mattone pesante sulla classifica.

Tuttavia a tanti tifosi dell’Inter non è andato giù l’atteggiamento del Biscione nel secondo tempo. Infatti la squadra di Inzaghi non è mai resa veramente pericolosa, dando quasi l’impressione di accontentarsi del pareggio. È chiaro che una sconfitta avrebbe fatto male, ma c’era probabilmente la possibilità di fare qualcosa in più. In particolare c’è un noto tifoso dell’Inter che la pensa in questo modo: il presidente del Senato Ignazio La Russa. Il politico ha parlato della sfida tra Juventus ed Inter durante l’evento Italia Direzione Nord a Milano, mandando diverse frecciate alla Juventus e bacchettando la sua Inter.

Juve-Inter, si scalda La Russa

Dopo il pareggio tra Juventus ed Inter diversi tifosi nerazzurri sono rimasti delusi dall’atteggiamento del Biscione nel secondo tempo. Infatti gli uomini di Inzaghi si sono accontentati del pareggio, senza mai affondare dal 48esimo al 90esimo. Lo stesso La Russa ha parlato della partita, dicendo: “Le due squadre si sono mostrate troppo timorose, soprattutto nel secondo tempo. Mi sarebbe piaciuto vedere un po’ più di coraggio da parte delle due compagini”. Inoltre il presidente del Senato ha raccontato perché non va più a Torino a vedere il Derby d’Italia, scatenando una polemica con le sue parole.

La Russa
La Russa, il commento su Juve-Inter (ANSA) – SpazioInter

Infatti La Russa ha detto: “Non sono andato a Torino. Non ci vado da quando ci hanno rubato lo Scudetto con il rigore negato a Ronaldo. Una cosa che solo la Juve di allora poteva fare”. Parole forti, senza mezze misure, da cui è ovviamente nata una polemica. Anche perché il presidente del Senato ha poi aggiunto: “Avrei fatto volentieri il Ministro dello Sport, così sarei andato contro la Juve”. Che sia uno scherzo o meno, le dichiarazioni di La Russa hanno alzato un polverone, considerando la carica istituzionale che occupa. È vero che un politico dovrebbe pesare le sue parole, ma la carica da tifosi è difficile da reprimere.

Impostazioni privacy