Turnover? Marotta si espone: messaggio a Inzaghi

Nel pre-partita di Salisburgo-Inter Marotta è intervenuto per chiarire gli obiettivi nerazzurri: non manca il commento sul turnover.

Notte decisiva per l’Inter che tra poco scenderà in campo per affrontare il Salisburgo in Champions League. Una partita che, in caso di vittoria, significherebbe qualificazione aritmetica: i nerazzurri, infatti, arriverebbero a 10 punti e staccherebbero proprio i tedeschi di 7 punti con solo altre due partite restanti.

Nel pre-partita Giuseppe Martotta in persona è intervenuto ai microfoni di Prime per analizzare l’andamento dei nerazzurri da qui fino a fine stagione. Di seguito quanto riportato:

Sulla possibile qualificazione anticipata:

C’è una maggiore consapevolezza e autorevolezza delle proprie capacità frutto dell’esperienza del gruppo. Dobbiamo onorare il nostro ruolo pur sapendo il tipo di avversario che abbiamo: forte fisicamente e agonisticamente.

Marotta si espone sul turnover

In seguito l’Amministratore Delegato dell’Inter si espone parlando apertamente del turnover e delle dinamiche tra l’allenatore Inzaghi e la squadra.

Nel pre-partita di Salisburgo-Inter Marotta è intervenuto per chiarire gli obiettivi nerazzurri: non manca il commento sul turnover.
Marotta si espone sul turnover (LaPresse) – spaziointer.it

Turnover?

L’Inter partecipa a diverse competizioni, contiamo sui Inzaghi che sta amministrando nel migliore dei modi la squadra e i giocatori stessi che sono messi a disposizione.

Riguardo gli obiettivi:

Abbiamo degli obiettivi con un budget che ci dice di rispettare dei limiti. È normale che dobbiamo guardare con fiducia, il gruppo ci sta dando fiducia ora ma anche fino al termine della stagione.

Konate?

Mi piace, ma non è l’unico. Ci sono tanti bravi giocatori, sono nel taccuino ma di altri club.

Impostazioni privacy