Inter, che elogio per Nicolò Barella: “Mi rivedo in lui!”

L’Inter è pronta a chiudere la pratica per la qualificazione agli ottavi di Champions League già questa sera contro il Salisburgo, intanto un ex nerazzurro elogia Barella in vista del match.

L’Inter di Simone Inzaghi è vicina a conquistare il pass per gli ottavi di Champions League, una vittoria oggi, potrebbe sancire il passaggio del turno. I nerazzurri arrivano alla sfida di Champions, con i favori del pronostico, la squadra sta vivendo un inizio di stagione di altissimo livello.

Un ex Inter, in vista della partita contro il Salisburgo, ha parlato della sua esperienza con la maglia nerazzurra della sfida agli austriaci, spendendo anche parole al miele per il centrocampista italiano Barella.

Nicola Berti esalta Barella “Un numero 8 alla vecchia maniera”

Nicola Berti, ex centrocampista dell‘Inter e della nazionale Italiana, ha parlato alla Gazzetta dello Sport della sua Inter contro il Salisburgo e di chi tra i giocatori del presente nerazzurro gli ricorda lui:

Barella è come ero io, non riesce a controllare la sua mimica facciale. Una cosa meravigliosa, indice di sincerità. Io ero più fisico, lui più tecnico. Due numeri “otto” alla vecchia maniera. Non a caso mi piace pure Mkhitaryan, bravissimo.

Nicola Berti esalta Barella "È come me".
L’ex centrocampista dell’Inter Nicola Berti esalta Barella – LAPRESSE – spaziointer.it

Nella sua esperienza all’Inter ha affrontato anche lui il Salisburgo, ed ha ricordato il match così:

Al mattino mi svegliai con un coro dei tifosi davanti al nostro albergo: “Nicola Berti facci un gol”. Profetici. Segnai su un filtrante in area verso la fine del primo tempo. Il ritorno? La felicità degli 80mila a San Siro. Noi il Salisburgo lo abbiamo battuto, i ragazzi di oggi idem all’andata e stasera completeranno l’opera. Io resto un interista totale.

Investitura importante per il centrocampista sardo e precedente confortante per gli interisti contro il Salisburgo. Con la speranza che il finale sia lo stesso, magari con un gol proprio dell’elogiato Nicolò Barella.

Impostazioni privacy