Inter, i due grandi dubbi di Inzaghi: spunta la decisione per il match contro l’Atalanta

Simone Inzaghi ha deciso la formazioni anti-Atalanta, sciolti due dubbi di formazione in vista della partita di oggi.

L’allenatore dell’Inter ha sciolto ogni dubbio e la scelta della formazione titolare contro l’Atalanta sarà fondamentale per condurre al meglio uno scontro diretto che succede la faticosa gara contro la Roma. La squadra di Josè Mourinho, infatti, è riuscita a barricarsi e fatto spendere tante energie ai ragazzi di Inzaghi.

Nonostante ciò il mister è rimasto abbastanza soddisfatto della prestazione propositiva dei suoi e per questa ragione, secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport” sembrerebbe virare verso la conferma dei 9/11 dei titolari anti-Lukaku.

Nel frattempo, durante il corso della settimana, sono venuti fuori due dubbi che hanno tormentato l’ex Lazio. I ballottaggi prendono in considerazione Frattesi con Barella e Dumfries con Darmian.

Inzaghi ha deciso, ecco chi giocherà

L’undicesima giornata di Serie A vedrà l’Inter affrontare in trasferta l’Atalanta, in una sfida molto importante per il percorso verso la vetta da una parte e verso la Champions dall’altra. I bergamaschi arrivano da due vittorie consecutive con due clean-sheet tra Genoa ed Empoli. La squadra di Gasperini probabilmente scenderà in campo, secondo quanto riporta Sky Sport, con questi 11 titolari: (3-4-1-2) Musso; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Zappacosta, De Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners; Lookman, Scamacca.

Ballottaggio Barella-Frattesi: Inzaghi ha scelto
Delusione Frattesi: Inzaghi ha scelto Barella contro l’Atalanta (ANSA) – Spaziointer.it

La gara valevole per la 11esima giornata di Serie A si svolgerà alle 18 e  Simone Inzaghi ha voluto suonare la carica tramite i canali dell’Inter e non tramite la consueta conferenza stampa alla vigilia: “Nell’Inter conta il noi, non l’io. Con l’Atalanta soffriremo, serve lucidità.

Nel frattempo i ballottaggi sembrerebbero premiare Barella, grazie ai suoi inserimenti interni che possono far molto male. Ad oggi, nonostante prestazioni altalenanti, queste caratteristiche tecniche del calciatore risultano agli occhi di Inzaghi essere più efficienti di quelli di Frattesi, non schierato, in allenamento, tra i titolari. Sulla fascia destra scalpita Dumfries che, contro la Roma, ha disputato un’ottima gara e sembra essere in fiducia sia mentalmente che fisicamente.

Di seguito la probabile formazione dell’ Inter:

Solito modulo di partenza per Inzaghi (3-5-2) con Sommer tra i pali; in difesa confermato Pavard insieme ad Acerbi e Bastoni; scelto Dumfries sulla destra, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan in mezzo al campo e Dimarco sulla sinistra; in attacco la coppia Thuram, Lautaro. Confermata, dunque, per intero la formazione di settimana scorsa che ha ottenuto i tre punti, fondamentali per il mantenimento della vetta. Turnover rimandato alla prossima sfida di Champions League contro il Salisburgo, in Austria.

Impostazioni privacy