Mourinho, è successo di nuovo: stavolta salta l’Inter

Mourinho non ci sta e si fa espellere durante Roma-Monza. Il cartellino rosso costa la trasferta contro l’Inter per l’allenatore portoghese.

Dopo aver battuto il Torino per 0-3, per l’Inter questa settimana sarà molto impegnativa visto che tra campionato e Champions League sarà impegnata ogni tre giorni, prima con il Salisburgo e poi nel big match contro la Roma. In occasione della partita contro i giallorossi a San Siro attesissimo ovviamente era Mourinho, che del club nerazzurro ha scritto la storia facendo vincere all’Inter il famoso triplete nel 2010.

L’amore tra il portoghese e i tifosi nerazzurri non si è mai spento, anzi entrambi si ricordano ancora con affetto, dopotutto sarebbe impossibile il contrario, visto tutti i bei momenti condivisi. Motivo per il quale ogni volta che il tecnico fa ritorno in quel di San Siro viene sempre accolto con rispetto e stima e a volte anche con lunghe standing ovation, che ovviamente fanno sempre piacere e per un momento fanno fare un tuffo nel passato.

Mourinho salta Roma-Monza: il motivo

Inter-Roma era un buon motivo per i tifosi nerazzurri di rivedere Mou e salutarlo, ma purtroppo non sarà possibile. Durante la gara Roma-Monza l’allenatore giallorosso è stato espulso durante i minuti di recupero per aver mimato il gesto delle lacrime alla panchina avversaria, perchè precedentemente il Monza aveva accusato i giallorossi di nascondere i palloni per perdere tempo. Mourinho, quindi prima del triplice fischio finale ha portato la mano sull’occhio destro, ad evidenziare come il Monza ‘stesse piangendo’ con le lamentele per il tempo perso. Ayroldi, arbitro scelto per il match, non ha esitato ad estrarre il cartellino rosso e a far uscire dal campo il tecnico. Mourinho, dunque non potrà partire per la trasferta di Milano di domenica pomeriggio.

Niente Inter per Mourinho
Mourinho salta Inter-Roma (lapresse) spaziointer.it

Al termine della gara vinta dal giallorossi per 1-0 grazie alla rete di El-Shaarawy arrivata al 90° minuto, Mou ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni i Dazn, proprio sul cartellino rosso ricevuto. Il tecnico ha dichiarato che la sua squadra non avrebbe dovuto vincere per il basso livello tecnico dimostrato dai suoi, poi ha aggiunto di non sapere il motivo della sua espulsione, dato che lui aveva solo mimato un gesto in risposta alla continua pressione che il Monza aveva fatto all’arbitro per tutto il tempo della gara. Poi alla domanda se gli dispiacesse non essere presente a San Siro, ha risposto: “Mi dispiace non andare in panchina a San Siro perché mi dispiace non andare in panchina in generale”.

Impostazioni privacy