Dal Bayern Monaco all’Inter, Marotta ci pensa: affare da 10 milioni

Prosegue la disperata ricerca dell’attaccante per l’Inter, che ad una settimana dall’esordio in campionato difetta ancora di uno slot nel reparto avanzato.  Tra i nomi low cost già sondati nelle ultime ore è stato inserito un profilo proveniente dal Bayern Monaco.

Quello dell’attaccante si sta rivelando il grattacapo più complicato da risolvere per l’Inter nella finestra di calciomercato in corso. Dopo la vicenda Lukaku la dirigenza nerazzurra si è trovata quasi spiazzata e ha avviato la ricerca al nuovo innesto per il reparto offensivo. Da quel 15 luglio, giorno dell’abbandono della pista Big Rom, sono passati al vaglio svariati nomi in viale della Liberazione: da Morata Balogun, seguiti da Beto e Taremi fino all’ultima ipotesi messa nel mirino, l’ex Arnautovic. 

Dall’iniziale intenzione di investire 30-35 milioni dei 55 per la cessione di Andrè Onana al Manchester United la società interista ha fatto un retrofront importante, dato dalla necessità di investire parte dell’incasso ottenuto dai Red Devils nel sesto difensore. Le piste Balogun Beto appaiono oramai abbandonate per le richieste eccessive di Arsenal e Udinese.

In definitiva: l’Inter, a sette giorni dal via in campionato, è ancora un cantiere aperto. Per sopperire alle mancanze nella struttura di mister Inzaghi, il direttore dei lavori Beppe Marotta ha infittito la lista dei papabili attaccanti con un nuovo profilo.

Inter, si complicano Arnautovic e Taremi: spunta un nuovo nome

In base a quanto riferito da La Gazzetta dello Sport, sarebbe Eric Maxim Choupo-Moting il nuovo centravanti preso in considerazione dai vertici del club. In Bundesliga la stagione avrà inizio venerdì 18 e  il camerunense rischia di viverla all’ombra di Harry Kane,  giunto in Baviera dopo un lungo tira e molla con il Tottenham.

Marotta ci prova per Choupo-Moting
Spunta Choupo-Moting per l’attacco nerazzurro – ANSA – spaziointer.it

Dopo un’annata vissuta da protagonista (17 reti in 30 presenze) nonostante diversi infortuni, l’ex Paris Saint Germain vorrebbe rimanere ad alti livelli, possibilmente in una compagine che possa garantirgli un minutaggio consistente. Il 34enne attaccante potrebbe presto allinearsi ad Arnautovic in quanto attaccante già formato a basso prezzo. Nel curriculum di Choupo-Moting risalta tuttavia un’esperienza maggiore in campo internazionale, che potrebbe far comodo a Simone Inzaghi. 

A rinvigorire le quotazioni della punta nata ad Amburgo sarebbe anche il prezzo del cartellino, che ammonta a 10 milioni, circa la metà di quanto richiesto dal Bologna per il proprio numero 9 e quasi un terzo delle pretese del Porto, che per Taremi pretenderebbe 30 milioni (con l’incognita Coppa d’Asia). Il tavolo è imbandito da più carte, ora è il momento di stringere i tempi e virare su un’unica figura.

Gestione cookie