Onana si espone: “Giocare nell’Inter è un onore!”, poi il commento sulla Champions League

Arrivato a Milano a metà della scorsa stagione, ma disponibile solo a partire da inizio 2022/2023, André Onana ha conquistato tutti, sia per il suo lavoro tra i pali e sia per la sua leadership all’interno del gruppo Inter.

Intervistato a Rai Sport, il portiere nerazzurro ha toccato diversi temi. Dalla sua annata in nerazzurro, passando sul rapporto con il collega Samir Handanovic, fino a parlare del cammino dell’Inter in Champions League.

Onana: “Siamo una grande squadra e per me è un onore giocare con questi calciatori forti!”

Sulla sua esperienza all’Inter:

Siamo una squadra grande, con calciatori forti. Per me giocare con loro è un onore, sono molto contento. Il gruppo è la cosa più importante di tutte.

Sul rapporto con Handanovic:

Lui è una leggenda dell’Inter, ha fatto grandissime cose. Giocare undici anni per questa squadra non è semplice, il rapporto con lui è fenomenale. Per me è un onore allenarmi con lui.

Sulla finale di Champions e sul fatto che il Manchester City sia, per molti, la favorita:

Se ricordate, la prima partita che ho giocato contro il Bayern Monaco ho detto che questa squadra poteva fare la storia. Dopo aver passato il girone, abbiamo battuto il Porto e tutti mi dicevano che quello che avevo detto era la verità. Non posso promettere la vittoria perché probabilmente il City è la migliore squadra del mondo, ma posso promettere che moriremo sul campo.