Calhanoglu: “Scudetto? C’è solo un modo per crederci ancora”

Intervenuto ai microfoni di Dazn, Hakan Calhanoglu ha analizzato la sconfitta dell’Inter contro l’Empoli a San Siro per 0-1. Queste le dichiarazioni del centrocampista turco:

Sull’atteggiamento della squadra:

“Credo che il nostro atteggiamento e la nostra motivazione di questa sera fossero le stesse che avevamo anche contro il Milan. L’Empoli è una squadra che gioca bene, poi dopo il rosso si è complicata”.

Sul rosso a Skriniar:

“Noi rispettiamo sempre gli arbitri, però in questa circostanza il direttore di gara poteva andare a vedere quella situazione al VAR, per controllare meglio i dettagli. Però abbiamo accettato la decisione e non si discute”

L’ex Milan ha poi parlato anche ai microfoni di Sky Sport, queste le sue parole:

LEGGI ANCHE:  Nuova avventura per Dimarco: il terzino dell'Inter si entusiasma dopo la notizia

Sulla partita:

“L’Empoli è una squadra che sa giocare bene al calcio. Nel primo tempo non siamo entrati bene in campo, come invece avevamo fatto nella partita di Supercoppa Italiana contro il Milan, e siamo andati in difficoltà. Poi in dieci è stato difficile giocare. Abbiamo commesso troppi errori che hanno portato poi a questa sconfitta”.

Sulla lotta Scudetto:

“Il campionato è lungo. Tredici punti di distacco sono tanti, ma non dobbiamo mollare, e soprattutto non dobbiamo sbagliare partite come quella di stasera. Dispiace per i tifosi che sono venuti allo stadio e ci hanno dato una mano”.

Sei qui: Home » News Inter » Calhanoglu: “Scudetto? C’è solo un modo per crederci ancora”