Caso Juventus, riguarda anche le altre squadre: rischia anche l’Inter?

L’Inter si prepara alla seconda parte di stagione consapevole di non poter più sbagliare. Alla ripresa c’è subito il big match contro il Napoli e i nerazzurri non possono permettersi passi falsi: in caso di vittoria la distanza si ridurrebbe a otto punti e i discorsi sullo Scudetto potrebbero in qualche modo riaprirsi.

In più c’è da onorare al meglio la Champions League, provando ad andare oltre gli ottavi di finale dello scorso anno. In questa stagione sarà sicuramente più semplice, con avversario di turno il Porto e non il Liverpool.

inchiesta plusvalenze Inter

Inchiesta plusvalenze, rischia anche l’Inter? Il comunicato della FIGC

Qualche minuto fa l’ANSA aveva comunicato la riapertura delle indagini, per Juventus e altre 10 squadre, sul tema plusvalenze. Per questo motivo anche i tifosi dell’Inter hanno tremato, fino a quando un comunicato ufficiale della FIGC non ha fugato qualsiasi tipo di dubbio.

“La Federazione Italiana Giuoco Calcio comunica che il Procuratore Federale, esaminati i documenti e gli atti istruttori dell’indagine penale ‘Prisma’ trasmessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino, ha proposto, ai sensi dell’art. 63 del Codice di Giustizia Sportiva della FIGC, ricorso per revocazione parziale della decisione della Corte Federale di Appello a Sezioni Unite n. 89 del 27 maggio 2022, nei confronti delle società FC Juventus SpA, UC Sampdoria, FC Pro Vercelli 1892 Srl, Genoa CFC SpA, Parma Calcio 1913 Srl, Pisa Sporting Club Srl, Empoli FC SpA, Novara Calcio SpA, Delfino Pescara 1936 SpA e di 52 dirigenti delle medesime società sportive, chiedendone la condanna alle sanzioni che verranno rispettivamente richieste nel corso dell’udienza di discussione del ricorso di fronte alla Corte Federale di Appello”.

“Comunica, altresì, che la Procura Federale, a seguito dell’acquisizione degli atti del medesimo procedimento penale dell’Autorità Giudiziaria di Torino, si è attivata, nell’ambito di un nuovo procedimento disciplinare sportivo, nell’attività di indagine di propria competenza, nei confronti della società Juventus e di altre società sportive professionistiche per ulteriori e nuove condotte disciplinarmente rilevanti rispetto a quelle per le quali ha già esercitato l’azione disciplinare dinanzi agli Organi di Giustizia Sportiva nell’ambito dell’indagine ‘plusvalenze’ della stagione sportiva 2021-2022 ed i cui giudizi si sono conclusi con la decisione n. 89 del 2022. I termini di conclusione delle indagini sono quelli fissati dal vigente Codice di Giustizia Sportiva della FIGC”.

PIERFRANCESCO VECCHIOTTI

Sei qui: Home » News Inter » Caso Juventus, riguarda anche le altre squadre: rischia anche l’Inter?