Belgio eliminato, Inzaghi può sorridere: arriva la decisione di Lukaku

Il Belgio è stato eliminato nella fase a gironi della Coppa del Mondo nel modo più rocambolesco possibile. Lo 0-0 dei Diavoli Rossi contro la Croazia, infatti, condanna Lukaku and co a dire addio al Qatar e la stampa ha additato proprio l’attaccante nerazzurro come principale responsabile.

Il centravanti ha fatto di tutto per disputare questi Mondiali, nonostante gli infortuni che lo tormentano da inizio stagione. Nei secondi 45 minuti contro la Nazionale del suo amico e compagno di club, Marcelo Brozovic, Lukaku ha mostrato tutto il suo strapotere fisico, al netto di una condizione fisica precaria.

Il Belgio ha creato più occasioni da rete in un tempo che nelle restanti due partite e mezzo giocate in Qatar. Tuttavia, è mancato proprio il colpo del bomber, che ha sciupato diverse chances per siglare il gol vittoria. La poca lucidità di Big Rom dipende, certamente, dai pochi minuti giocati in questa stagione.

LEGGI ANCHE:  Inter, Gosens: "Voglio giocare di più, metterò in difficoltà Dimarco e il mister"
Romelu Lukaku – Belgio – Inter

L’interista, però, sembra aver deciso di non perdere altro tempo: Lukaku vuole tornare subito a disposizione di Inzaghi. La punta dovrebbe concedersi al massimo tre giorni di riposo, poi raggiungerà i compagni a Milano per cercare di ritrovare la condizione fisica ottimale. L’Inter ha bisogno del suo totem e viceversa, per tornare a gioire in campionato.

FEDERICO LUIGI DI MINGO

Sei qui: Home » News Inter » Belgio eliminato, Inzaghi può sorridere: arriva la decisione di Lukaku