Forlan e il rimpianto Inter: l’uruguagio confessa i motivi del flop in nerazzurro

Diego Forlan ha vissuto all’Inter uno dei periodi più deludenti della sua carriera.

Arrivato a Milano nell’estate del 2011 con un grosso carico di aspettative sulle spalle, l’attaccante uruguagio ha fallito anche a causa di diversi infortuni.

Soltanto venti le presenze in maglia nerazzurra e 2 i gol: pochi, pochissimi, per chi nelle sette stagioni precedenti era sempre andato in doppia cifra.

Forlan rimpianto Inter

Forlan: “Seguo ancora l’Inter”

Nonostante l’esperienza negativa, almeno da un punto di vista strettamente calcistico, Forlan porta ancora nel cuore l’Inter.

Milano e l’Italia vivono di calcio: l’ambiente ideale, questo, per conquistare un uruguagio cresciuto a “pane e pallone” come Forlan.

LEGGI ANCHE:  Zaniolo al Galatasaray, è fatta: svelata la cifra che guadagnerà l’Inter!

L’attaccante, che nella sua carriera ha vestito le prestigiose maglie di Atletico Madrid e Villarreal, ha ricordato così il suo passato nerazzurro. Di seguito le parole rilasciate ai microfoni della Gazzetta dello Sport:

Seguo ancora l’Inter, certo. Ogni tanto sento Zanetti, Samuel e Milito.

A Milano sono stato solo un anno e purtroppo ho avuto tanti infortuni: mi è dispiaciuto non poter dare di più, però il club mi è rimasto nel cuore“.

PIERFRANCESCO VECCHIOTTI

Sei qui: Home » News Inter » Forlan e il rimpianto Inter: l’uruguagio confessa i motivi del flop in nerazzurro