Sei qui: Home » News Inter » Inter su Thuram, chi gli fa spazio? La strategia dell’Inter

Inter su Thuram, chi gli fa spazio? La strategia dell’Inter

Il campionato è in pausa per i Mondiali ma la dirigenza nerazzurra non smette di lavorare e pensa già al prossimo calciomercato. Negli ultimi giorni si è parlato di un vice Dimarco, con Gosens verso la cessione.

Nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, invece, si è parlato della strategia dell’Inter per Marcus Thuram, tornato di moda nell’idea dei nerazzurri.

Thuram è in scadenza a giugno, il rinnovo di contratto con il Borussia Moenchegladbach non è nei suoi piani, il club tedesco lo sa già. Il punto è che lo sa tutta Europa. Lo sa anche il Bayern, che su Thuram ha messo gli occhi e neppure si sbatte tanto per nasconderlo, soprattutto adesso che ha perso Mané” si legge sulla rosea

Thuram, Inter, Calciomercato
Thuram, Inter, Calciomercato

Inter affondo per Thuram, chi gli lascia il posto?

Dunque la concorrenza per il figlio d’arte è parecchia con il Bayern Monaco in pressing sul calciatore. Per questo, spiega La Gazzetta dello Sport, è difficile ipotizzare che “l‘Inter possa battagliare con il club bavarese a colpi di rilanci sul contratto da offrire, a fronte di un calciatore a parametro zero” si legge.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato, sfida Inter-Milan per il gioiellino dell'Ajax che ha incantato al Mondiale!

Ecco che per questo motivo la dirigenza nerazzurra sterebbe pensando ad un piano per anticipare e cogliere di sorpresa la concorrenza: pagare un indennizzo al club tedesco già a gennaio.

In Germania c’è chi ha parlato di 10 milioni di euro per convincere il Borussia Moenchegladbach, cifra chiaramente extra budget per i nerazzurri. Ed è per questo motivo che qualcuno in attacco dovrà fargli spazio.

Correa è il primo in discussione, su Lukaku ci sarà da capire quale sarà la decisione finale e su Dzeko “pesa” la questione anagrafica.

Dunque per provare ad anticipare la concorrenza l’Inter dovrà prima fare spazio, magari già a gennaio, per provare a ricavare un conguaglio onesto per convincere il club tedesco a cedere Thuram già nella prossima finestra di calciomercato