Sei qui: Home » Copertina » Gli chiedono del rinnovo: la risposta di Dzeko è da applausi!

Gli chiedono del rinnovo: la risposta di Dzeko è da applausi!

Chiffi fischia la fine del match, Atalanta-Inter, termina 2-3 per i nerazzurri, che portano a casa una vittoria importantissima prima dello stop del Mondiale.

L’Inter accorcia le distanze con Milan e Atalanta.

Una gara combattuta, rigore per l’Atalanta che va in vantaggio al 25′ minuto, poi arriva il pareggio dei nerazzurri con una rete di Dzeko.

Dea che commette troppi errori concedendo ben due autogol all’Inter che si porta sull’1-3.

I bergamaschi al 77′ minuto accorciano le distanze e si portano sul 2-3, finale infuocato

Le parole di Dzeko a fine partita

Per festeggiare la vittoria ai microfoni di Sky Sport, l’autore del primo gol, Dzeko:

“Abbiamo iniziato come al nostro solito piano, poi abbiamo preso gol e ci siamo svegliati. Sapevamo sarebbe stato difficile contro l’Atalanta, ma l’importante era vincere, poi se perdi va male se vinci va bene, è sempre così”.

“Io non sono sorpreso dalle mie prestazioni lo faccio da 15 anni, forse lo è qualcun’altro”.

“La speranza è vincere la prossima. Bisogna fare i complimenti al Napoli per il campionato e la Champions, pero il campionato è lungo”.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Inter, nerazzurri sul giovane centrocampista del Verona: si pensa ad uno scambio

Sul rinnovo:

“Sono contento e faccio del mio meglio, vediamo”.

L’attaccante bosniaco si è poi spostato ai microfoni di DAZN:

Sulla partita“Hanno riaperto loro la gara con un gol su calcio d’angolo, ma anche noi abbiamo fatto gol così. A parte i primi trenta minuti, abbiamo giocato bene”.

Sul suo stato di forma“Gli anni passano per tutti, finché posso darò tutto per l’Inter”.

Sul Mondiale “Quando stai bene vuoi continuare, però la sosta viene nel momento giusto. Bisogna riposare ed era importante vincere, da gennaio dobbiamo continuare così”.

Sulla conferma per la prossima stagione “Sono già sotto contratti grato, faccio il meglio e do tutto per la squadra”.

Sullo Scudetto“Il Napoli sta giocando alla grande, ma il campionato è lungo. Va pensata partita dopo partita, ora riposiamo un po’ e poi prepareremo la gara contro di loro”.