Sei qui: Home » News Inter » L’ex portiere attacca Inzaghi: “Responsabilità evidenti!”, poi il parere su Perisic e Lukaku

L’ex portiere attacca Inzaghi: “Responsabilità evidenti!”, poi il parere su Perisic e Lukaku

L’Inter torna a fare l’Inter e batte il Bologna con un risultato tennistico. Adesso bisognerà invertire il trend nelle sfide contro le dirette concorrenti, fino ad ora quattro sconfitte su quattro (Lazio, Milan, Roma e Juventus).

A parlare del momento dei nerazzurri ci pensa l’ex portiere del Milan, tra le tante, Simone Braglia, intervistato su TMW Radio.

Braglia considera responsabile Inzaghi sul cammino fatto fino ad ora dai nerazzurri e dice: “Le responsabilità di Inzaghi sono evidenti. Non lo assolvo, il campo parla da solo“.

Braglia: “L’Inter ha sbagliato il mercato”

Getty Images, Inter, Lukaku, calciomercato

Dopodiché, l’ex portiere parla delle scelte di mercato dei nerazzurri, con un riferimento al partente Perisic e al ritorno di Lukaku.

LEGGI ANCHE:  Forlan e il rimpianto Inter: l'uruguagio confessa i motivi del flop in nerazzurro

Perisic è stato costretto a darlo via ed è stata una grossa mancanza. Lukaku non era detto che rendesse come con Conte e stavolta è rimasto fuori troppo tempo“.

Sulla società, invece, dice: “L’Inter non sta bene dal punto di vista societario. La profonda riflessione può essere anche dettata dalla posizione personale di Marotta. Forse ci sono delle responsabilità in società per questa situazione, perché di errori sul mercato ci sono stati. C’è solo Marotta in questo momento che indica la strada, magari in discussione è anche lui“.