Sei qui: Home » News Inter » Champions League, il dirigente del Porto accende la sfida: “È il nostro DNA, possiamo battere chiunque”

Champions League, il dirigente del Porto accende la sfida: “È il nostro DNA, possiamo battere chiunque”

In Italia gli addetti ai lavori di fede interista hanno tirato un sospiro di sollievo dopo i sorteggi. L’Inter incontrerà il Porto agli ottavi di finale di Champions League, evitando così le superpotenze europee.

La stampa portoghese ha acceso la sfida contro i nerazzurri, probabilmente colpiti dalla sconfitta subita ieri contro la Juventus. In Portogallo, infatti, è ancora vivida la memoria della sfida tra i bianconeri e il Benfica, che era stata stravinta dai lusitani.

Mehdi Taremi – Porto – Champions League

Il Porto spera di poter ripetere un’impresa analoga contro la squadra di Simone Inzaghi, che dovrà approcciare alla gara con la massima attenzione. Vitor Baia, ex portiere oggi dirigente del Porto, ha commentato il sorteggio con queste parole ai microfoni di Eleven Sports:

“Sarà uno scontro di alto livello. L’Inter è una squadra di qualità, con buoni giocatori e l’atmosfera allo stadio è molto piacevole. Tutto è possibile, crediamo nelle nostre qualità, siamo positivi perché è nella nostra natura. Questo è il nostro DNA, è il DNA dei vincenti. Saranno partite straordinarie, in questa Champions possiamo fare di tutto e battere chiunque”.

FEDERICO LUIGI DI MINGO