Sei qui: Home » News Inter » Inzaghi: “Scudetto? Sconfitta che fa male, dobbiamo lavorare meglio”

Inzaghi: “Scudetto? Sconfitta che fa male, dobbiamo lavorare meglio”

L’Inter esce sconfitta nel big match contro la Juventus per due a zero. Una sconfitta pesante che ridimensiona gli obiettivi dei nerazzurri dopo un periodo positivo. Adesso la vetta dista undici punti, servirà un’impresa per riportare l’Inter sui binari giusti

Il tecnico dell’Inter Simone Inzaghi ha commentato, ai microfoni di Dazn, la sconfitta contro i bianconeri.

Inzaghi, Inter
Inzaghi, Inter

Le parole

Non puoi andare sullo zero a zero a fine primo tempo. Dopo il primo gol potevamo pareggiare con Lautaro, sconfitta pesante in un big match contro una nostra competitor.

L’anno scorso probabilmente abbiamo vinto una partita che non meritavamo e stasera non ci stava il 2-0, non siamo stati bravi a far girare gli episodi dalla nostra parte.

Come si spiegano le sconfitte negli scontri diretti? È un dato di fatto, che in questi match dobbiamo fare di più. Non possiamo non andare in vantaggio con quello che abbiamo creato. Bisogna fare di più e migliorare nei dettagli. Questi match sono sempre sul filo e bisogna fare di più.

Cosa manca realmente a questa Inter? Non dovrebbe succedere di andare sotto uno a zero dopo una partita fatta in questo modo, dovevamo mantenere la calma. Queste cinque sconfitte non dovevi farle, chiaramente dobbiamo lavorare di più nel dettaglio. In Champions ci siamo riusciti bene, in campionato no.

Abbiamo preso gol su due ripartenze e dove potevamo fare fallo e una squadra come nostra non può regalare queste situazioni. Può capitare di prendere una ripartenza ma devi reagire meglio e fare fallo in caso.

11 punti troppi per lo scudetto? L’Inter deve puntare ad avere continuità, tutte corrono. Questa è una sconfitta che fa male per l’importanza del momento e della partita. Dobbiamo finire queste ultime due partite nel migliore dei modi”