Sei qui: Home » News Inter » Niente Juve per Lukaku, ma c’è un altro rischio: le ultime

Niente Juve per Lukaku, ma c’è un altro rischio: le ultime

Non c’è pace per Romelu Lukaku. L’attaccante belga si aspettava tutt’altro ritorno a Milano, invece, l’infortunio patito a fine agosto e la ricaduta dell’altra sera stanno diventando un vero e proprio calvario.

Big Rom era sulla via del recupero. Una decina di minuti contro il Viktoria Plzen, con gol, un’altra manciata di minuti contro la Sampdoria e, proprio lì, uno scatto che gli ha causato il risorgere del problema.

Adesso il belga dovrà stare a riposo e fra una settimana circa farà ulteriori controlli. Sicura la sua assenza stasera a Monaco di Baviera e quasi certa anche quella contro la Juventus, domenica.

LEGGI ANCHE:  Ex Inter, Pandev ricorda il Triplete: "Eravamo tutti ubriachi dopo la finale!", poi il pensiero sui suoi compagni

Il rischio, a questo punto, è un altro e ben più grave.

Stop Lukaku, rischia di tornare nel 2023

Lukaku Inter infortunio

Stando a quanto riporta questa mattina Tuttosport, c’è la possibilità di rivedere Romelu Lukaku con l’Inter nel 2023.

Gli esami a cui si è sottposto, hanno evidenziato evidenziato un risentimento alla cicatrice miotendinea del bicipite femorale della coscia sinistra.

Dunque, fra una settimana altri controlli, ma il rischio che possa tornare solo dopo il Mondiale in Qatar è alto, anche perché vorrebbe giocarlo e non rischiare ulteriromente.