Sei qui: Home » News Inter » Salvare San Siro? La risposta di Antonello non lascia dubbi!

Salvare San Siro? La risposta di Antonello non lascia dubbi!

Alessandro Antonello ha parlato ai microfoni di TuttoMercatoWeb in merito alla questione nuovo stadio. Un tema questo sul quale sono presenti molti dubbi, dubbi che lo stesso Antonello ha provato a chiarire.

Demolizione San Siro, le parole di Antonello:

IL MOMENTO – “Siamo in un momento di progettazione preliminare, tutte le idee verranno sicuramente ascoltate da parte nostra, ma non possiamo pensare che Inter e Milan possano risolvere il tema delle infrastrutture di Milano e della Lombardia con questo progetto. Cercheremo di fare il massimo, ma non abbiamo risorse illimitate per risolvere tutti i problemi della città”.

ANNO DI INIZIO LAVORI – “Purtroppo in questo momento possiamo dire con certezza che l’inaugurazione dei Giochi Olimpici di Milano-Cortina non avverrà nel nuovo stadio. Ci auguriamo di partire non prima del 2024 con i lavori”.

PROBLEMA COMUNE – “Assolutamente no, questo è un progetto che si autofinanzia, che comunque vada deve dare sostenibilità ai club, dare la possibilità di tornare a essere competitivi in Europa. Non vediamo criticità, se non un progetto strategico per entrambi i club per tornare a essere competitivi”.

DEBITO DALLON STADIO – “Ci sarà un veicolo ad hoc ed è un project financing, non ci saranno pesi sulle casse dei club”.

Antonello

PESO STADIO – “Pesa indipendentemente da una valutazione d’impresa, serve ai due club di Milano per ridurre il gap rispetto ai principali team europei. Tutti i grandi club europei hanno stadi moderni e le risorse che questo nuovo impianto potrà mettere a disposizione dei club serviranno per rinforzare la rosa ed essere più competitivi. Questo è il vero obiettivo”.

SALVARE SAN SIRO – “Oggi i due club hanno presentato il progetto che state vedendo. Vogliamo un nuovo stadio a San Siro, vogliamo un impianto moderno e se riusciamo a farlo a San Siro servirà a ricordare alle future generazioni che i club hanno vinto lì”.