Sei qui: Home » News Inter » Ausilio al lavoro per rinforzare la difesa: il profilo scelto dall’Inter

Ausilio al lavoro per rinforzare la difesa: il profilo scelto dall’Inter

La stagione è appena iniziata e manca ancora molto per avere i verdetti finali, ma la dirigenza interista sta nel frattempo lavorando su vari tavoli per cercare i profili adatti a rinforzare la rosa nel prossimo mercato estivo.

In queste settimane si saprà la decisione finale di Milan Skriniar, al quale verrà proposto il rinnovo di contratto data la scadenza nel giugno 2023. L’interesse del PSG per il difensore slovacco potrebbe aver complicato la trattativa con i nerazzurri. Qualora il 37 nerazzurro dovesse salutare a fine stagione, Marotta non vuole farsi trovare impreparato e regalare subito il sostituto a Inzaghi.

L’interesse nerazzurro per Diakhaby

Nei giorni scorsi, è stato avvistato Piero Ausilio, direttore sportivo nerazzurro, allo stadio Sanchez-Pizjuan in occasione del match tra Siviglia e Valencia. Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, la missione spagnola del dirigente sembra avere un nome e un cognome ben precisi: Mouctar Diakhaby.

Mouctar Diakhaby – Valencia

Il difensore classe ’96 è in forza al Valencia, ma il suo contratto scadrà nel prossimo giugno. Per questo motivo, potrebbe diventare una ghiotta occasione a parametro zero per puntellare la difesa. Questo profilo stuzzica molto la dirigenza nerazzurra, che ha, però, colto l’occasione per visionare altri profili interessanti.

LEGGI ANCHE:  ULTIM'ORA - Camerun, problemi per Onana: fuori rosa per motivi disciplinari

Hugo Guillamon, compagno di squadra di Diakhaby, è un altro dei giocatori seguiti da vicino da Ausilio, ma, a differenza del difensore francese, il suo contratto scadrà nel 2026. Tra le fila del Siviglia, invece, va registrato l’interesse dell’Inter per Nianzou, difensore classe 2002 assistito dallo stesso agente di Diakhaby.

Occhio alle occasioni per il centrocampo

Per quanto riguarda il centrocampo, l’attenzione del direttore sportivo interista è stata catturata dalla prestazione di Yunus Musah, classe 2002 del Valencia. Nei prossimi mesi l’Inter potrebbe approfondire l’interesse per lui, vista la probabile partenza di Gagliardini, con cui non sono stati ancora affrontati discorsi relativi al rinnovo di contratto in scadenza giugno 2023.

FEDERICO LUIGI DI MINGO