Haaland-Inter, l’incredibile retroscena: “L’avevo consigliato a Moratti”

Erling Braut Haaland avrebbe potuto vestire la maglia dell’Inter. Lo ha confermato Mauro Branca, ex dirigente dell’Inter, intervenuto a Il Secolo XIX: “A Moratti parlo di Haaland dai tempi del Salisburgo, quando c’era lui con gli attaccanti non c’era neppure bisogno di insistere. Sì, glielo avrei portato”.

Infatti, qualche giorno fa Massimo Moratti aveva dichiarato: “Branca ai miei tempi avrebbe preso in nerazzurro uno come Haaland”. Il norvegese si è poi trasferito al Borussia Dortmund, dove ha scritto la storia, conquistandosi con merito il salto al Manchester City.

Haaland Inter Branca

Paulo Dybala, quindi, non è l’unico ‘rimpianto’ dei tempi recenti. Uno come Haaland per la sua stazza e la sua velocità avrebbe potuto dominare un campionato come il nostro, dove comunque non è stato escluso un futuro.

LEGGI ANCHE:  Inter, ufficiale un nuovo sponsor: le cifre dell'accordo

Il fratello del bomber cityzen, infatti, aveva dichiarato che vorrà portare Haaland in tutti i top 5 campionati europei. Al momento mancano Italia, Spagna e Francia.

Dichiarazioni che non fanno sicuramente piacere ai tifosi del City, tutt’altro per i sostenitori degli altri paesi sopracitati.

Vittorio Assenza

Sei qui: Home » News Inter » Haaland-Inter, l’incredibile retroscena: “L’avevo consigliato a Moratti”