Dal Monza all’Inter? Risposta a sorpresa dell’agente

Carlo Alberto Belloni, in un’intervista rilasciata a stopandgoal.com, ha parlato di una delle principali sorprese del Monza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani. L’agente di Michele Di Gregorio, infatti, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul suo assistito. Tra le altre cose, è emersa anche la possibilità futura di un ritorno all’Inter, squadra in cui l’attuale portiere biancorosso ha militato per gran parte delle giovanili. Di seguito quanto dichiarato da Belloni:

La titolarità in Serie A di Di Gregorio, per me, non è una sorpresa. L’estate è stata molto movimentata anche per l’arrivo di Cragno, dato che sui giornali si parlava del suo ruolo da secondo portiere. Inizialmente devo ammettere che non l’aveva presa benissimo: era consapevole di essere stato uno dei protagonisti della promozione del Monza e non gli sembrava giusto.

Nove su nove da titolare nonostante Cragno? Quando siamo andati via dal settore giovanile dell’Inter doveva essere sempre il secondo. Prima al Renate, poi al Novara, al Pordenone e ora al Monza, ma alla fine ha sempre lavorato tanto, prendendosi i gradi di titolare.

Monza Inter Di Gregorio calciomercato
FOTO: Getty – Monza Di Gregorio

Io lo chiamo capitano, dato che lo era nella primavera dell’Inter. Nonostante sia piuttosto giovane (classe 1997), ha la testa libera da distrazioni esterne come i social. È molto legato alla famiglia, è un ragazzo dai sani valori e sani principi: per me è come il Walter Zenga moderno.

Ritorno all’Inter? Lui sta certamente bene al Monza ed è molto concentrato su quello che è il lavoro con il suo club. Detto questo, però, ha vestito la maglia dell’Inter la prima volta a 6 anniÈ cresciuto in nerazzurro dai pulcini alla primavera, ne è diventato capitano e poi è dovuto andare via per giocarsi le sue carte. L’Inter è sempre parte di lui, è normale e se in futuro ci sarà la possibilità, chissà… Nessuno sa cosa potrà accadere”.

Sei qui: Home » News Inter » Dal Monza all’Inter? Risposta a sorpresa dell’agente