Xavi: “Non firmo per l’1-0. Sarà come una finale, il Camp Nou come un vulcano”

Ha parlato in conferenza stampa il tecnico del Barcellona Xavi in vista della gara di domani contro l’Inter al Camp Nou, valida per la quarta giornata di Champions League. Il match rappresenta un vero e proprio dentro o fuori per i blaugrana, obbligati a vincere per mantenersi vivi nella corsa alla qualificazione agli ottavi.

Di seguito quanto riportato:

La partita: Ci aspettiamo un’Inter simile a quella vista a Milano. Dovremo essere coraggiosi, abbiamo già perso contro loro e contro il Bayern, non potremo sbagliare ancora”.

Girone: “Siamo in una situazione scomoda, non abbiamo fatto quello che dovevamo in trasferta e dovremo rimediare”.

Xavi

Sensazioni pre gara: “Abbiamo un’opportunità, l’umore è positivo. Dovremo avere coraggio e personalità, sarà quasi come un sedicesimo di finale”.

Tifosi: “Domani ci sarà sold out. Il Camp Nou dovrà essere un vulcano“.

Koundè: “Non ci sarà domani salvo sorprese, lo valuteremo per domenica”.

Dal punto di vista fisico: “Contro il Celta abbiamo diminuito l’intensità nella pressione alta e nel secondo tempo loro hanno giocato bene e ci hanno dominato in molte fasi. Contro l’Inter vogliamo fare meglio e spingere per 90 minuti”.

Firmi per l’1-0? “No, per il 2-0 se posso scegliere“.

Nel precedente del 2010 c’era forse troppa ansia? “L’aspetto psicologico è importante, sarà meglio segnare subito ma dovremo avere pazienza. Loro si chiuderanno e noi dovremo sforzarci per attaccarli. Sono ottimista per una vittoria anche con un gol nel secondo tempo“.

Motivazioni: “Sarà una finale. Dobbiamo divertirci giocando e infiammare il Camp Nou. Bisogna cambiare la dinamica di questo girone”.

Stile di gioco: “Il primo obiettivo è dominare il match. Se hai la palla hai più opportunità per vincere. Dobbiamo fare come a Milano, ma attaccando meglio”.

Uscire dalla Champions sarebbe un fallimento? “Cerchiamo di pensare positivamente. Domani vogliamo vincere, non vogliamo lasciare questa competizione. Le circostanze sono complicate, ma domani è la nostra opportunità per rimediare. Sarà una grande opportunità, dobbiamo giocare un grande match per i nostri tifosi, essere motivati“.

LEGGI ANCHE:  Lukaku-Inter, Caressa sicuro: "Non succede più come quando c'era Conte"

Arbitri: “Ormai è fatta, c’era sdegno dopo la partita ma adesso dobbiamo pensare a giocare a calcio”.

Prima finale da allenatore? “Piuttosto una grande opportunità per cambiare quanto fatto in queste prime tre partite. Vogliamo dimostrare che il nostro livello è più alto di questo”.

L’Inter potrebbe giocare con una sola punta: “Noi non cambieremo in ogni caso il nostro modo di giocare. Se l’Inter cambierà sistema non è affar nostro, abbiamo le idee chiare”.

Lewandowski: “Sarà la giornata non solo sua, ma di tutti. Tutti dovranno fare qualcosa in più e tutti dovrebbero stargli più vicino”.

Voglia di rivincita: “Spero non porti ansia, la rabbia deve servirci per attaccare meglio”.

Fischi per alcuni giocatori: “Può succedere che i tifosi fischino qualche calciatore, ma spero che domani ci aiutino”.

De Jong: “Sta bene, lo abbiamo recuperato. Vedremo le sensazioni in allenamento per decidere se impiegarlo o no”.

Sei qui: Home » News Inter » Xavi: “Non firmo per l’1-0. Sarà come una finale, il Camp Nou come un vulcano”