Handanovic capitano vero: in panchina ma decisivo per la vittoria, ecco cosa ha fatto

La vittoria in Champions League contro il Barcellona sembra aver cambiato la testa dei nerazzurri che ieri sono riusciti a vincere una partita che si era complicata contro il Sassuolo di Dionisi.

Una partita che probabilmente i nerazzurri, come spiegato da alcuni calciatori anche nel post gara, fino a qualche settimana fa avrebbero perso. Ma la vittoria contro il Barcellona pare abbia cambiato la testa dei calciatori.

La partita di ieri di campionato ha visto anche il debutto in Serie A di André Onana, potenzialmente nuovo portiere titolare dell’Inter.

Onana, Debutto, Serie A
Onana, Debutto, Serie A

Una svolta storica che ha visto Capitan Handanovic per la prima volta – con la maglia dell’Inter – in panchina per scelta tecnica in Serie A. Una svolta che sembra aver definito la nuova gerarchia in porta.

Il Capitano dell’Inter, però, non è rimasto solo a guardare, anzi. La fascia che porta sul braccio ha un senso profondo di responsabilità. “Lo si è capito all’inizio quando negli spogliatoi lo sloveno ha preso parola, lui al centro e attorno i dirigenti e la squadra” si legge su La Gazzetta dello Sport.

Una scena non nuova, ma questa volta ha avuto per tutti un significato diverso, quasi storico: quell’incitare così veemente, proprio nel momento in cui per la prima volta veniva “panchina” in A per scelta tecnica, serviva a ribadire l’importanza di far gruppo, con umiltà e difesa attenta” si legge sulla rosea

LEGGI ANCHE:  Inzaghi decisivo per Lukaku: è successo nello spogliatoio

Insomma un gesto che ha testimoniato come il capitano dell’Inter non abbia alcuna intenzione di abbandonare la nave anche se sarà costretto, probabilmente, a guardare diverse partite dalla panchina. Un gesto di responsabilità e umiltà, come i veri Capitani sono in grado di fare

Sei qui: Home » News Inter » Handanovic capitano vero: in panchina ma decisivo per la vittoria, ecco cosa ha fatto