Dal Triplete con l’Inter alle sfide sulle panchine di Serie A: bellissime parole di Stankovic all’amico Thiago Motta

Dejan Stankovic ha debuttato in Serie A da allenatore sulla panchina della Sampdoria. L’ex tecnico della Stella Rossa è subentrato a Marco Giampaolo.

Il destino ha voluto che l’ex centrocampista nerazzurro debuttasse contro un’altra leggenda nerazzurra, ovvero Thiago Motta. Ricordi indimenticabili per i due con la maglia dell’Inter, su tutti lo storico triplate del 2010.

Stankovic, Motta
Stankovic, Motta

Il nuovo tecnico della Sampdoria, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato della sfida contro l’amico Thiago Motta.

Di seguito le sue dichiarazioni:

Triplete? Sono passati 12 anni ma i ricordi son freschi. Con Thiago sono stato compagno di reparto, gli auguro il meglio, è un amico, un fratello. Filosofia di gioco? Thiago rispetto a me è più elegante, tecnico e preciso, io invece sono più di foga, corsa e rabbia. Ho ricevuto bei messaggi ma quelli riguardano il passato. Ho voglia di sollevare la squadra da questa situazione. Do tutto per la Samp”

Inoltre sul suo amico Thiago Motta ha aggiunto: “Thiago è un fratello da mille battaglie, ne abbiamo affrontate tante insieme, senza mai tirarci indietro. Sono sicuro che non si tirerà indietro nemmeno questa volta, più pressione avrà e più sarà forte. Dovranno dargli il tempo di lavorare”

La partita è terminata in parità, dunque per entrambi il primo punto guadagnato sulle rispettive panchine

Sei qui: Home » News Inter » Dal Triplete con l’Inter alle sfide sulle panchine di Serie A: bellissime parole di Stankovic all’amico Thiago Motta