Sei qui: Home » News Inter » Zhang frena sulla cessione dell’Inter: il motivo

Zhang frena sulla cessione dell’Inter: il motivo

Continua a tenere banco in casa Inter la questione relativa alla cessione della società. Nonostante la dura presa di posizione da parte della Curva Nord, infatti, continua la fase di stallo per la vendita del club nerazzurro da parte del gruppo Suning.

Zhang, cessione, Inter

Secondo quanto riportato da La Stampa, infatti, nonostante le numerose offerte arrivate, nessuna di queste sarebbe in grado di accontentare le richieste del presidente Steven Zhang, il quale, sulla scia della valutazione data da RedBird al Milan, avrebbe alzato la richiesta a 1,2 miliardi di euro.

LEGGI ANCHE:  Pinamonti: "Mi accade ogni volta che devo sfidare l'Inter"

Diversi potenziali acquirenti hanno mostrato interesse nel corso delle ultime settimane, da Bc Partners al fondo PIF fino a Vivek Ranadivé, co-proprietario dei Sacramento Kings di NBA. Nessuno di questi, però, sarebbe intenzionato ad andare oltre 1 miliardo di euro.

Inoltre, secondo quanto riferito dal quotidiano torinese, è probabile che la fase di stallo possa essere legata alle cause avviate da parte delle banche creditrici di Zhang per i debiti non saldati pari a 255 milioni di dollari.