Sei qui: Home » Copertina » Gosens-Kostic, il retroscena sull’Inter: c’entra Inzaghi!

Gosens-Kostic, il retroscena sull’Inter: c’entra Inzaghi!

Dopo aver vissuto la scorsa stagione tra pochi alti e tanti bassi, anche la nuova annata calcistica non sembra essere cominciata nel migliore dei modi per Robin Gosens. L’esterno tedesco, arrivato nel mercato di riparazione di gennaio, infatti, non è riuscito a conquistarsi il posto lasciato libero da Ivan Perisic, accasatosi al Tottenham di Antonio Conte in seguito al mancato rinnovo con i nerazzurri.

In questa stagione, l’ex Atalanta, ha collezionato soltanto 122 minuti in 6 presenze in Serie A, senza riuscire a mettere a referto nessun gol e nessun assist. Al momento Simone Inzaghi, che lo ha lasciato per 90 minuti in panchina in occasione della sconfitta contro l’Udinese nell’ultimo turno di campionato, gli sta preferendo altri calciatori, in particolare Federico Dimarco e Matteo Darmian.

LEGGI ANCHE:  Zanetti: "C'è sempre stata fiducia su Inzaghi". Poi il commento sul mancato arrivo di Dybala!
Retroscena, Kostic, Gosens

Eppure, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, fu proprio l’ex tecnico della Lazio a spingere per l’acquisto dell’esterno della Dea piuttosto che per Filip Kostic, profilo maggiormente gradito da parte della dirigenza nerazzurra.