Sei qui: Home » Copertina » Cessione Inter, rivelazione in diretta di Marotta: poi il retroscena sul confronto con la squadra

Cessione Inter, rivelazione in diretta di Marotta: poi il retroscena sul confronto con la squadra

Manca poco all’inizio del match tra Inter e Torino in programma alle 18:00 di oggi 10 settembre.

A San Siro i nerazzurri chiamati a riscattarsi dopo le ultime deludenti uscite stagionali. Reduci da due sconfitte, nel derby per 3 a 2 e in Champions contro il Bayern Monaco per gli uomini di Simone Inzaghi trovano di fronte i granata in fiducia in questo inizio di campionato con tre vittorie nelle prime 5 uscite stagionali.

Per presentare la sfida ai microfoni di Dazn è arrivato Beppe Marotta a.d. dei nerazzurri

Queste le sue parole:

CHE REAZIONE SI ASPETTA DALLA SQUADRA? “Una reazione più forte rispetto alle ultime prestazioni. C’è serenità i problemi son stati affrontati. C’è motivazione per dare soddisfazioni alla società, a noi stessi e ai tifosi.”

SULLA CESSIONE “Le notizie sulla cessione sono 2 anni che circolano, la famiglia Zhang ama l’Inter, sa cosa fare lo ha fatto e continuerà a farlo. L’area tecnica deve stare lontano da questi argomenti noi dobbiamo lavorare in campo oggi. Il futuro è garantito e la famiglia Zhang non verrebbe mai meno.

SUL CONFRONTO IN SETTIMANA “I confronti sono quotidiani attraverso analisi anche dei video per eliminare errori fatti e per motivarsi psicologicamente al fine di raggiungere un risultato positivo. Abbiamo lavorato molto sia sulla mente che sull’aspetto tecnico tattico. Noi dirigenza dobbiamo assecondare e stare vicino allo staff, questa settimana c’era bisogno di un confronto e lo abbiamo fatto. Serve rispettare il lavoro di Inzaghi.