Sei qui: Home » News Inter » Dzeko lo ammette: “Noi non lo siamo ancora”

Dzeko lo ammette: “Noi non lo siamo ancora”

L’infortunio di Romelu Lukaku ha costretto Simone Inzaghi a rivedere le sue decisioni per quanto riguarda il reparto offensivo. Nel derby di sabato era partito titolare il Tucu Correa. A causa della prova non troppo convincente dell’argentino, Simone Inzaghi oggi ha preferito puntare sull’esperienza internazionale di Edin Dzeko.

Nonostante questo cambiamento, l’Inter non è riuscita a trovare la concretezza ricercata dal tecnico e richiesta dalla tifoseria. Al termine del match perso dall’Inter per 0-2 a San Siro contro il Bayern Monaco, ha parlato proprio l’attaccante bosniaco ai microfoni di Mediaset.

Dzeko Inter Bayern

Prima qualche parola sugli avversari e su questo genere di partite: “In questo momento il Bayern è meglio di noi, bisogna dire la verità. Anche noi abbiamo avuto le nostre occasioni ma squadre così ti puniscono ogni palla che perdi”.

L’attaccante fa poi un accenno al momento di difficoltà dei nerazzurri: “Non sono preoccupato per le sconfitte perché siamo una squadra forte. Non siamo ancora al massimo e queste sconfitte ci danno ragione. Bisogna lavorare ancora molto”.

Leonardo Costigliola