Sei qui: Home » Copertina » Inter, senti Zazzaroni: “Ha del miracoloso!”

Inter, senti Zazzaroni: “Ha del miracoloso!”

Il calciomercato estivo è terra di occasioni ma anche di grossi rischi. Durante l’estate le società fanno a gara per puntellare la rosa e riempire le lacune mostrate nella precedente stagione.

Talvolta però, il rischio di non riuscire nel proprio intento è dietro l’angolo, specialmente se, come l’Inter, si è costretti a fare mercato con un budget quasi inesistente.

Sono comunque tante le operazioni portate a termine da Marotta e Ausilio. Oltre alle diverse cessioni tra tutte quelle di Casadei al Chelsea e Pinamonti al Sassuolo ci sono stati anche diversi arrivi. Romelu Lukaku ha fatto ritorno alla pinetina dopo una stagione incolore a Londra, Mkhitarian da Roma ha preso un treno direzione Milano a parametro zero, sulla fascia Raoul Bellanova è arrivato da Cagliari. Ultima operazione chiusa in extremis Acerbi che, in rottura totale con la Lazio ha raggiunto il proprio ex allenatore Simone Inzaghi l’ultimo giorno disponibile per gli scambi.

LEGGI ANCHE:  Inzaghi prepara la rivoluzione? Quanti cambi in vista del Barcellona!

Una sessione oculata quella degli uomini mercato nerazzurri che si sono trovati ad affrontare una situazione di stallo di liquidità che gli ha portato in dono più di un grattacapo. Mercato che però non è passato inosservato e a ribadirlo è Ivan Zazzaroni sulle colonne del Corriere dello Sport.

Lukaku-Mkhitaryan-Lautaro-Inter

Questo il commento del giornalista e opinionista sportivo:

“Sul mercato la società ha lavorato benissimo. Possibile che Marotta e Ausilio appaiano presto a Medjugorje: la campagna di rafforzamento che hanno completato ha del miracoloso” 

Giuseppe Bondi