Sei qui: Home » News Inter » Bergomi non ha dubbi: “Inzaghi non avrebbe dovuto farlo!”

Bergomi non ha dubbi: “Inzaghi non avrebbe dovuto farlo!”

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l’ex bandiera nerazzurra Beppe Bergomi è tornato sulla sconfitta dell’Olimpico contro la Lazio, andando ad analizzare ciò che secondo lui non ha funzionato.

Le scelte di Inzaghi non hanno convinto. Secondo l’opinionista, l’Inter ha accusato l’assenza a centrocampo di Calhanoglu. Anche i cambi non hanno lasciato il segno.

Queste le sue parole:

Bergomi Lazio Inter

SUL MATCH: “Cominciamo col dire che la Lazio ha giocato bene ed è una squadra che dà noia all’Inter. Sarri non ha mai dato la possibilità di andare in profondità, soprattutto a cercare Lukaku. Sulle scelte, se parliamo di Gagliardini, è una soluzione che ci può stare. Io, però, come tattica di principio resto della mia idea: mai snaturare il proprio credo calcistico. La qualità di Calha è mancata, è innegabile

LEGGI ANCHE:  Visita a sorpresa per il presidente Zhang, Agnelli a casa Inter: il motivo

SUI CAMBI: “Sì, hanno fatto la differenza e non ne faccio una questione di prestazione dei singoli, ma di caratteristiche. Dumfries e Lukaku anche quando non sono in partita, col risultato in bilico devi sempre tenerli dentro perché costringono la difesa avversaria a stare bassa e in allarme. Con la loro uscita, la Lazio si è alzata di venti di metri“.

COSA NON HA FUNZIONATO: “Continuo a vedere nervosismo e impazienza, questo non va bene. L’Inter deve essere in grado di leggere i momenti, non può pensare di dominare ogni gara per 90’, quando non c’è spazio bisogna abbassarsi, rinunciare al possesso palla per fare uscire gli avversari. Come ha fatto la Lazio, come sapeva fare l’Inter di Conte“.