Sei qui: Home » News Inter » “Le altre comprano e noi i favoriti?”, risposta a sorpresa di Inzaghi!

“Le altre comprano e noi i favoriti?”, risposta a sorpresa di Inzaghi!

L’Inter risponde al Milan e vince la prima di campionato contro il Lecce. Una partita più complicata del previsto che ha portato l’Inter alla vittoria solo al 95esimo grazie alla rete di Dumfries. Ad analizzare il match, ai microfoni di Sky, è stato Simone Inzaghi.

Lecce, Inter
Lecce, Inter

Di seguito le sue parole:

Vittoria voluta con cuore, partiamo subito bene, poi ci siamo innervositi, non possiamo vincere così al 95esimo, dobbiamo analizzare il perché è successo questo.

Più opzioni rispetto all’anno scorso? “Chiaramente ho diverse soluzioni dalla panchina, chi è entrato ha fatto molto, anche chi ha giocato ha fatto bene. Abbiamo giocato meno andando direttamente nella loro area, bravi i ragazzi che non hanno mai mollato ma una squadra come la nostra deve chiuderla prima”.

Dumfries e Gosens giocheranno insieme? “Fino a stamattina avevo il dubbio perché Darmian ha fatto un lavoro strepitoso, Denzel ha lavorato molto bene ed è arrivato dopo quindi ho fatto delle scelte. Robin ha fatto un buon primo tempo e poi è calato, dobbiamo aumentare la condizioni di tutti. Abbiamo avuto dei rientri un po’ tardi”.

Stasera abbiamo finito con un 4-2-4 con tutti gli attaccanti davanti, quando hai Dzeko e Lukaku davanti per gli avversari diventa difficile rispondere”.

Difensore? “La società sa le caratteristiche che voglio, questo momento mi fa piacere ascoltare. Siamo in una situazione che gli altri acquistano e l’Inter è la favorita e scherzare non mi va. Gli altri acquistano e poi i favoriti siamo noi. Io ho tanto rispetto di voi ma non scherzo e non mi fa sorridere il fatto che finiamo sui giornali solo per cercare di trattenere i nostri giocatori. Noi vogliamo andare avanti su tutti i fronti, la squadra deve rimanere questa

LEGGI ANCHE:  Inter, Inzaghi a rischio? Spunta il primo sostituto!

L’Inter aveva bisogno di una scossa? “Questo sicuramente, la squadra ha dimostrato un grandissimo cuore ma non volevo che arrivasse la vittoria all’ultimo. Non ci devono essere polemiche e dobbiamo pensare a giocare”