Sei qui: Home » News Inter » Inter-Lione termina 2-2: Lukaku e Barella riprendono il Lione

Inter-Lione termina 2-2: Lukaku e Barella riprendono il Lione

90′ Inter-Lione termina 2-2, Lukaku prima e Barella poi recuperano il doppio vantaggio del Lione!

77′ Miracolo di Onana che salva il risultato, un grande riflesso che nega la gioia del gol a Dembele

64′ [GOL 2-2] Gol bellissimo sull’asse Lautaro-Barella, l’argentino trova un filtrante meraviglioso per Barella, che supera il portiere con uno scavetto e trova il pari

58′ Skriniar entra al posto di Bastoni e parte il boato dei tifosi nerazzurri per far capire che non vogliono la sua cessione

52′ [GOL 1-2] Lukaku svetta sul cross di Dimarco e accorcia le distanze

50′  [GOL 0-2] Cherki raddoppia approfittando di una palla vagante in area piccola

45′ Termina 0-1 in favore del Lione la prima frazione di gioco

31′ [GOL 0-1] Lacazette sblocca il match, anticipando tutti sul cross di Paquetà:

21′ Giallo per Dumfries

20′ Buona azione sulla sinistra sull’asse Dimarco-Lukaku, il Lione pasticcia rischiando l’autogol

20:30 – è iniziato il match al Dino Manuzzi!

Onana
Onana Inter Lione

LE FORMAZIONI UFFICIALI

INTER (3-5-2): 24 Onana; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 2 Dumfries, 23 Barella, 77 Brozovic, 20 Calhanoglu, 32 Dimarco; 90 Lukaku, 10 Lautaro;

LIONE (4-3-3): Lopes; Gusto, Mendes, Lukeba, Tagliafico; Lepenant, Aourar, Paquetá; Teté, Lacazette, Toko Ekambi.

Inzaghi ha optato per il solito 3-5-2, schierando molti di quelli che saranno i titolari alla prima giornata di campionato contro il Lecce. La fascia di capitano, essendo Handanovic in panchina, è stata data a Danilo D’Ambrosio, che partirà titolare al posto di Skriniar come terzo di difesa a sinistra.

LEGGI ANCHE:  Mercato Inter, assalto al nuovo centrale: il piano di Marotta

L’INTER CERCA RISCATTO

Amichevole di lusso tra Inter e Lione allo stadio Dino Manuzzi di Cesena, in programma alle 20:30 di sabato 30 luglio.

I nerazzurri in cerca di riscatto dopo le ultime due deludenti amichevoli contro Monaco e Lens, pareggio con i primi, sconfitta con i secondi. Il Lione, terzo club francese affrontato, darà l’occasione ad Inzaghi di mostrare il buon lavoro svolto in ritiro, soprattutto ad i nuovi arrivati.

Il club francese ha più minuti nelle gambe, avendo iniziato prima la preparazione poiché la Ligue 1 parte settimana prossima, e un maggior numero di partite svolte, ma l’Inter sarà l’avversario di maggior livello dall’inizio della preseason.