Sei qui: Home » News Inter » Addio al numero 88 in Serie A? Proposta per vietarlo: il motivo

Addio al numero 88 in Serie A? Proposta per vietarlo: il motivo

Possibile novità in arrivo per il calcio italiano. Su proposta di Milena Santerini, coordinatrice nazionale per la lotta contro l’antisemitismo, il numero 88 potrebbe essere vietato sulle divise dei giocatori di Serie A. Il motivo? Far sparire ogni riferimento al nazismo. Il numero in questione, infatti, nel codice del linguaggio neo-nazista, corrisponde al saluto ad Adolf Hitler.

Numero 88 Serie A

Qui di seguito, il comunicato:

Un simbolo di questo genere, anche inconsapevole, non può essere usato per gioco o ostentando innocenza. Significa sofferenza e violenza, un’ideologia di morte che ha diviso gli esseri umani tra degni e indegni, e ha scatenato violenza inenarrabile. Si chiede alle squadre del calcio italiano di non attribuire il numero di maglia 88 ai giocatori nel prossimo campionato. Questo numero presenta chiari riferimenti all’ideologia neo-nazista, dato che i numeri 8-8, nell’uso che ne viene fatto da vari attivisti neonazisti, corrispondono a due H (ottava lettera dell’alfabeto) e alludono ‘in codice’ al saluto Heil Hitler. Anche se qualche giocatore fosse inconsapevole del riferimento, le squadre sono fermamente invitate a non usarlo“.

LEGGI ANCHE:  Sanchez-Inter, tutto pronto: succederà nelle prossime ore!

Elio Granito