Sei qui: Home » News Inter » Notizia a sorpresa in Serie A: sospeso un giocatore dell’Atalanta dall’antidoping!

Notizia a sorpresa in Serie A: sospeso un giocatore dell’Atalanta dall’antidoping!

Arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia: Josè Luis Palomino – difensore centrale dell’Atalanta – è stato sospeso dall’antidoping in via cautelare.

Il giocatore è risultato positivo agli ultimi controlli a sorpresa effettuati da Nado Italia: la sostanza in questione è il nandrolone, derivato del testosterone, e si tratta di uno steroide anabolizzante.

Palomino Atalanta Antidoping

Il Tribunale nazionale antidoping ha sospeso Palomino su istanza della Procura di Nado Italia. Seguiranno aggiornamenti sulla situazione ed eventuali ricorsi dell’Atalanta.

Questo è quanto riportato da Ansa: “Un positivo in Serie A prima ancora che cominci il campionato, l’argentino dell’Atalanta Josè Luis Palomino ha infatti fallito un controllo a sorpresa di Nado Italia: la sostanza proibita è il nandrolone. Lo apprende l’ANSA in ambienti calcistici. Il Tribunale nazionale antidoping ha sospeso Palomino su istanza della Procura di Nado Italia“.

LEGGI ANCHE:  Infortunio Brozovic, Inter in ansia: esami strumentali in un caso

PRECEDENTI IN SERIE A

Il caso più eclatante in Serie A fu quello di Diego Armando Maradona. Ritenuto una delle figure più controverse della storia del calcio, il Pibe de Oro fu sospeso due volte per positività a test antidoping nel 1991 per uso di cocaina e nel Mondiale 1994 per uso di efedrina.

Anche Marco Borriello risultò positivo a prednisone e prednisolone al test anti-doping in seguito alla partita valida per la 11ª giornata di Serie A Milan-Roma. Un mese di squalifica per lui.