Sei qui: Home » News Inter » Inter, Lukaku non inizierà il ritiro insieme ai compagni: il motivo

Inter, Lukaku non inizierà il ritiro insieme ai compagni: il motivo

Romelu Lukaku è pronto per il ritorno in nerazzurro. Dopo un anno trascorso a Londra, con più malumori che gioie, Big Rom si appresta a tornare nella città che lo ha incoronato re.

Non sarà facile fare presa sui tifosi nerazzurri, vittime di un grande dibattito interiore tra la gioia di rivederlo a Milano e la delusione ancora calda dopo l’addio dell’anno scorso.

Sono impressionanti i numeri raggiunti all’Inter da Lukaku sotto la guida di Conte: 95 presenze condite da 64 gol e 16 assist. Oltre a questi, che parlano chiari da soli, anche la personalità da leader è stato un fattore centrale all’interno della sua esperienza nerazzurra.

LEGGI ANCHE:  Verso il derby, arriva la notizia: per i tifosi dell'Inter
Lukaku Inzaghi
Lukaku Inter Ritiro

Tra due giorni, mercoledì 29 giugno, il centravanti belga dovrebbe atterrare a Milano dalla Sardegna per sostenere le visite mediche, ma non dovrebbe trattenersi a lungo.

Infatti, secondo quanto riporta il quotidiano Libero, Lukaku mercoledì sosterrà le visite mediche e l’idoneità sportiva al Coni, prima di trasferirsi a firmare il contratto in Viale della Liberazione.

Una volta firmato, però, l’attaccante farà ritorno in Sardegna, per l’ultima parte delle vacanze prima dell’inizio della stagione. Approderà ad Appiano il 10 luglio, a quattro giorni dall’inizio del ritiro.