Superlega, Ceferin attacca i tifosi italiani: “Non hanno fatto niente”

Aleksander Ceferin è tornato a parlare della Superlega. Intervistato dal quotidiano croato Sportske Novosti, il presidente dell’UEFA non ha usato mezzi termini:

La Superlega è morta. Stanno provando a tenerla in vita solo per soddisfare un po’ di più il loro ego, ma la cosa ormai è da considerarsi irrealizzabile”.

Ceferin Superlega tifosi

Poi continua, attaccando anche i tifosi italiani: “Mancanza di competitività in Germania e Francia? È vero, in quei due campionati dominano due club e non sono molto competitivi. In Italia c’è più competizione, ma finanziariamente non sono forti. La Premier League ha la più grande tradizione, i tifosi sono diversi che in Italia. Quando c’è stato il conflitto sulla Superlega, i tifosi inglesi ci hanno aiutato a far crollare il progetto, mentre italiani e spagnoli non hanno fatto niente“.