Inzaghi: “Non può accadere in una partita del genere!”

Inzaghi ha parlato nel post partita della sfida persa per 2 a 1 dall’Inter contro il Bologna.

In seguito le parole del tecnico nerazzurro dopo la pesante sconfitta dei suoi che può significare addio allo scudetto:

”C’è amarezza ed è normale, non siamo più padroni del nostro destino e dobbiamo guardare cosa fa il Milan. C’è amarezza perchè abbiamo giocato bene e abbiamo iniziato alla grande la gara. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo con una pecca sul gol di Arnautovic, nel secondo tempo troppa frenesia e questo ci ha penalizzato. Ad ogni modo siamo rimasti sempre in partita ma dopo il secondo gol la squadra si è persa. Adesso dobbiamo recuperare e non dipende più tutti da noi”.

”Eravamo frenetici, dovevano far girare la palla con piu calma e fare piu cross, sull’1 a 1 abbiamo avuto anche l’occasione di Correa clamorosa. Il più grande rammarico è non aver chiuso la partita nel primo tempo, dopo l’episodio di Radu purtroppo la squadra ha mollato. Questo è un brutto passo falso ma bisogna andare avanti, mancano 12 punti e la squadra deve continuare a lavorare, due punti in quattro partite sono recuperabili”.

”La marcatura su Arnautovic nel primo tempo doveva essere più stretta, ma anche sul cross di Barrow dovevamo fare meglio, ha avuto troppo tempo per crossare, hanno fatto gol in un momento di pieno controllo nostro”.

Radu ha fatto la partita con l’Empoli bene e si allena sempre alla grande, ho grande fiducia in lui, ma purtroppo quando sbaglia il portiere l’errore ha sempre più risonanza. Se fossimo stati sul 3 a 0 il suo sbaglio non avrebbe avuto peso, quindi la colpa è di tutti”.

”Siamo il miglior attacco del campionato e la miglior difesa. Abbiamo sempre creato, anche oggi abbiamo avuto tante occasioni, però a volte gli episodi ti penalizzano e oggi negli episodi siamo stati sfortunati. Da ex attaccante ti dico che sul colpo di testa di Correa la palla non la puoi indirizzare, per postura puoi solo sperare che il portiere non la prenda. Mancano 4 partite e dobbiamo lottare, adesso non dipende più da noi”.

Simone Inzaghi a DAZN

Mister Simone Inzaghi è poi intervenuto ai microfoni di DAZN, queste le sue parole:

C’è delusione nello spogliatoio come è normale che sia per una partita persa in questo modo. Radu ha fatto un errore come posso farlo io, un attaccante o un centrocampista. Dobbiamo reagire, brucia la sconfitta ma tra tre giorni avremo un’altra gara. Le affronteremo consapevoli di non essere più padroni del nostro destino”.

Simone Inzaghi DAZN

Sul gol di Arnautovic:

Il gol di Arnautovic è arrivato in un buon momento, il neo è non aver fatto lo 0-2. Dovevamo uscire meglio su Barrow e chiudere Arnautovic. Eravamo partiti bene, dovevamo essere più concentrati sul primo gol del Bologna, non si può subire un gol così in una partita del genere“.

Pietro Inferrera e Stefano Cori

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI