Ronaldo: “Moratti come un padre. Scudetto? Vi dico la mia”

Intervistato in esclusiva dai microfoni di Sky Sport, Ronaldo Luís Nazário de Lima, passato alla storia come “Ronaldo Il Fenomeno“, ha commentato il suo passato all’Inter, esprimendo la sua personale opinione sull’avvincente lotta scudetto di questa stagione.

Ecco le sue dichiarazioni:

SUL SUO PASSATO – “Al Barcellona feci un anno spettacolare dopo il quale avevo trovato l’accordo per rinnovare. Quattro giorno dopo, il presidente Núñez mi ha chiamato per dirmi che era una follia e non potevano farmi firmare il contratto, così mi ha liberato dicendo che potevo contrattare con altri club. A quel punto l’Inter si mosse velocemente; la Serie A per me era una grande sfida, era il campionato numero uno. Mi mancano l’Italia e gli italiani“.

Ronaldo Inter Moratti

SU MORATTI – “Moratti e Perez mi hanno dato tanti consigli, con il primo c’è un rapporto umano incredibile, è come un padre. Florentino, con la sua genialità, ha reinventato il calcio coi Galacticos. Ho imparato tantissimo soprattutto da loro due“.

LA LOTTA SCUDETTO – “Una bella lotta, sono in tre in corsa ma anche la Juve non si può scartare. Io direi che l’Inter è quella che gioca meglio in questo momento, spero possa rivincere ancora“.